Champions League: Juventus-Lione si giocherà l’8 agosto

Dalla Francia assicurano che la gara tra Juventus e Lione, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si giocherà l’8 Agosto a soli due giorni dagli ipotetici quarti di finale.

Indiscrezione importante quella arrivata dalla Francia dove i media hanno assicurato come la partita tra Juventus Lione, ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si giocherà l’8 Agosto. Il match dovrebbe disputarsi all’Allianz Stadium di Torino, ma solo se le condizioni sanitarie lo permetteranno.

A riferirlo è stata l’emittente televisiva RMC Sport che ha citato fonti interne alla UEFA. L’emittente transalpina ha spiegato come questa decisione sia stata presa dopo l’incontro i mercoledì mattina tra i presidenti di alcune delle principali società europee.

Inoltre, RMC Sport ha rivelato anche come la partita si disputerà due giorni prima dei quarti di finale, in programma tra il 10 ed il 12 Agosto. Una scelta che è abbastanza discutibile, considerate anche le alte temperature che ci saranno in tale mese e far giocare ogni due-tre giorni i giocatori non è il massimo.

La partita di andata si è conclusa a favore del Lione per 1-0 grazie alla rete siglata dal talento Tousart. Il ritorno avrebbe dovuto avere luogo a Torino due settimane dopo, ma a causa del Coronavirus tutto è stato rimandato a data da destinarsi.

Oltre a Lione-Juventus, ci sono altri tre ottavi da recuperare e sono Manchester City-Real Madrid, Bayern Monaco-Chelsea e Barcellona-Napoli. Sono già qualificate per i quarti di finale, invece, Paris Saint Germain, Atalanta, Atletico Madrid e Lipsia.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei