SuperChampions a 36 squadre?

Champions League 36 squadre. In futuro potrebbe cambiare l’attuale formula della Champions League. La massima competizione europea potrebbe avere un volto tutto nuovo. L’idea era quella di creare un unico girone con ben 36 squadre. Il progetto inizierebbe dalla stagione 2024/25 e la UEFA ci starebbe pensando sul serio. Con questo nuovo format aumenterebbero anche le squadre partecipanti.

Continuano a cambiare le competizioni europee. Dopo la neonata Europa Conference League che inizierà l’anno prossimo, potrebbero esserci stravolgimenti anche per la Champions League. Già in passato si era parlata dell’ipotesi di creare una grande ed unica competizione, eliminando del tutto lEuropa League. Adesso, però, la possibilità di cambiare si fa sempre più intensa.

La UEFA starebbe pensando addirittura di creare un unico girone di Champions League con ben 36 squadre. A parlare di questa ipotesi è la Gazzetta dello Sport. Così facendo aumenterebbero le squadre partecipanti e anche le partite da giocare. L’idea potrebbe incontrare l’approvazione da parte delle società che vorrebbero giocare più partite ma non mancano anche le controversie su questo nuovo adattamento.

Champions League 36 squadre

Champions League 36 squadre, come funzionerebbe

Uno dei primi temi da considerare è stabilire quante squadre si possano qualificare. Nei massimi campionati europei si qualificano alla Champions League solo le prime quattro. Con questa nuova possibilità, addirittura si potrebbe aggiungere anche la quinta classificata che sarebbe un ottimo traguardo per i campionati. Resta da stabilire anche se ci saranno dei playoff o meno.

In questo girone si giocherebbero, quindi, 10 partite per un massimo di 17 per chi arriva in finale. Le gare si giocheranno cinque in casa e cinque in trasferta . Le altre squadre, in base alla loro posizione posizione in classifica, saranno sottoposte ad uno spareggio in modo da poter selezionare altre otto squadre. Così, poi, si svolgerebbero gli ottavi, i quarti, la semifinale arrivando fino alla finale.

Le 8 squadre sconfitte, invece, retrocederebbero in Europa League. Un meccanismo molto complesso che aumenterebbe le già numerose sfide di Champions League ma che richiederà molto tempo per la comprensione. Questo nuovo piano, qualora fosse approvato dagli organi competenti, vedrebbe la luce solo a partire dalla stagione 2024/25.

Il progetto verrà presentato martedì alle federazioni. L’obiettivo è quello di voler approvare subito questo nuovo formato per far cambiare aria ad una delle competizioni più seguite di sempre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione