Caso Suarez, nuove intercettazioni: legali Juventus avrebbero promesso all’università l’arrivo di altri calciatori dalla Primavera

Il Corriere della Sera ha reso nota nell’edizione odierna una nuova intercettazione telefonica tra il rettore dell’università per gli stranieri di Perugia Simone Olivieri e Lorenzo Rocca, esaminatore di Luis Suarez. Il primo fa sapere al secondo come, nel caso in cui Suarez superasse l’esame, ha strappato un accordo ai legali della Juventus per far arrivare alcuni calciatori della Primavera.

Nella giornata di ieri, la Procura dI Perugia ha bloccato fino a tempo indeterminato tutte le indagini relative al caso dell’esame-truffa svolto da Luis Suarez. Ciò non ha fermato, come era prevedibile aspettarsi l’emergere di nuovi dettagli ed il Corriere della Sera ha rivelato quest’oggi come ci sia stato un accordo tra l’università degli stranieri di Perugia e i legali della Juventus.

Suarez Juventus

Nell’articolo scritto da Florenza Sarzanini viene rivelata una nuova intercettazione telefonica che confermerebbe tale accordo. Questa telefonata, scrive il Corriere della Sera, è avvenuta l’11 Settembre ed i protagonisti sono Simone Olivieri, il rettore dell’università per stranieri di Perugia e Lorenzo Rocca, uno degli esaminatori di Luis Suarez.

In tale telefonata, il primo fa sapere al secondo come abbia trovato un accordo con la legale della Juventus Maria Turco che lavora nello studio di Luigi Chiappero, storico legale bianconero. Olivieri rivela a Rocca che, nel caso in cui l’esame di Suarez sarebbe andato a buon fine, la Juventus avrebbe mandato dei giovani della Primavera.

Le rivelazioni del Corriere della Sera, però, non finiscono qui. Sempre l’11 Settembre, dopo aver ricevuto la chiamata dal rettore dell’Università di Perugia Maurizio Oliviero, che nel frattempo aveva sentito con Fabio Paratici della Juventus, Olivier si mette in contatto con la rettrice Giuliana Greco Bolli.

Fabio Paratici, ds della Juventus

Alla rettrice, Olivieri dice di aver ricevuto la chiamata da parte di Fabio Paratici per l’esame da far svolgere a Suarez. Dopodiché, il rettore si rivolge all’esaminatore Rocca, dicendogli che bisogna fare per bene le cose per non sembrare dei mercenari.

Sono state queste le intercettazioni che hanno fatto scattare le indagini per corruzione da parte della Procura di Perugia e della Guardia di Finanza, con Maurizio Oliviero e Giuliana Greco Bolli finiti tra gli indagati.

Anche gli esaminatori sembrano essere consapevoli fin dall’inizio che si tratta di un esame farsa, scrive la Sarzanini, tant’è che l’esaminatore Rocca si preoccupa nel compiere irregolarità su irregolarità. Tuttavia, è lui stesso a trovare la soluzione per far durare pochissimo l’esame, decidendo di sfruttare la situazione COVID-19 che vieta la presenza di testimoni.

Alla fine, il 17 Settembre, Suarez arriva a Perugia per sostenere l’esame ma è solo una formalità. Il tutto è già stato preparato a distanza ponendo solo le domande concordate che peraltro il calciatore ha già imparato a memoria. Una circostanza accertata dalla Guardia di Finanza che ha sequestrato il Pdf spedito dalla professoressa Stefania Spina, che aveva preparato Suarez, proprio a Rocca.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei