Calciomercato: Sassuolo chiede almeno 30 milioni per Raspadori, Scamacca, Berardi, Lopez, Frattesi e Traore

I gioielli del Sassuolo piacciono a tutta Europa. L’estate neroverde si prospetta scoppiettante.

Si prospetta un’estate davvero infuocata a Reggio Emilia con il Sassuolo che sarà centro nevralgico del calciomercato.

I talenti del Sassuolo piacciono a tutti, non solo in Italia dove le squadre stanno chiedendo informazioni continue alla dirigenza neroverde, ma anche all’estero.

Le dichiarazioni di Carnevali, direttore generale del Sassuolo, alla Gazzetta dello Sport stanno spopolando proprio perché ci danno la possibilità di tracciare i possibili protagonisti del mercato e le squadre favorite nell’essere coinvolte.

Il Sassuolo è una fucina di talenti già da molti anni, ma in questi ultimi mesi sono davvero tanti i calciatori esplosi nella squadra di Dionisi che potrebbe vedere totalmente cambiata la rosa della propria squadra il prossimo anno.

Per ognuno dei calciatori richiesti si partirà da una base d’asta di 30 milioni di euro per poi cercare di alzare il tiro. Il calciatore con più richieste, come rivelato da Carnevali, è attualmente Maxime Lopez.

Il giovane centrocampista francese è entrato anche nella lista delle preferenze della Lazio, ma la concorrenza, come detto, è tanta soprattutto all’estero dove il giocatore è molto gradito.

A centrocampo, anche Frattesi ha ricevuto molte richieste di informazioni ma la più concreta porta sicuramente il calciatore a vestire la maglia dell’Inter. Anche in questo caso, Carnevali ha tessuto le lodi del giovane azzurro non sbilanciandosi su un prezzo inferiore ai 30 milioni.

Tra i grandi “campioncini” dell’ultima parte della stagione, c’è sicuramente Hamed Junior Traorè, fantasista dalla grandissima qualità e con colpi da vero campione. Lui, stando a quando detto da Carnevali, piace molto al Napoli, ma anche in Premier League.

C’è tempo anche per rivelare che un’offerta già c’era stata nella scorsa finestra di mercato e riguardava il giocatore, forse, più rappresentativo del club, ovvero Domenico Berardi.

La Fiorentina, infatti, aveva inviato un’offerta al Sassuolo per Berardi ma è stata considerata “non giudicabile” dai neroverdi che si aspettavano una cifra ben più alta di quella ricevuta.

Lo stesso Carnevali, però, ammette che Berardi potrebbe essere il giocatore perfetto per rinforzare il Milan, facendo un assist interessante a una società che aveva già pensato di monitorare l’esterno italiano.

I due “pezzi forti” del mercato estivo saranno sicuramente Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca, verso i quali c’è il fortissimo interesse di Juventus e Inter.

I bianconeri hanno chiesto informazioni per Raspadori, giudicato un possibile candidato per prendere il posto di “nuovo Dybala” visto l’addio dell’argentino.

Il giovane campione di Euro 2020, potrebbe essere perfetto anche per la volontà di ringiovanire e italianizzare la rosa bianconera che sta seriamente valutando la situazione.

Già nella scorsa estate, la Juventus ha chiesto Raspadori al Sassuolo e Carnevali stesso ha ammesso che non c’era il tempo per poter imbastire la trattativa (i bianconeri virarono su Kean, obiettivo più facile e veloce da comprare), nonostante ciò, l’interesse c’è e la Juve potrebbe tornare alla ribalta.

Per Scamacca, invece, è l’Inter la squadra più interessata, ma Carnevali ha rivelato che in Premier League sono arrivate moltissime offerte per il giovane bomber che, però, potrebbe anche restare al Sassuolo per svolgere un anno di ulteriore rodaggio.

Insomma, i gioielli del Sassuolo sono destinati ad essere al centro dell’attenzione in un calciomercato che potrebbe prendere, sempre di più, le tinte neroverdi.