Calciomercato Roma: piace Radu, ma può diventare l’erede di Handanovic all’Inter

I giallorossi seguono con interesse l’estremo difensore del Genoa, ma i nerazzurri potrebbero riscattarlo per farlo diventare l’erede dello sloveno.

Questa Serie A sta portando alla ribalta tanti giovani interessanti e talentuosi, tra questi rientra anche il  portiere romeno del Genoa, Ionut Radu, classe ’97 e protagonista di un’ottima stagione tra i pali della porta dei Grifoni rossoblu. Le positive prestazioni da parte di Radu, hanno suscitato l’interesse di alcune big del campionato, come ad esempio la Roma che, lo segue con molta attenzione.

In questa stagione i giallorossi hanno avuto qualche problema tra i pali, a causa del rendimento  altalenante dello svedese Olsen e  del suo vice Mirante, i quali non stanno offrendo quelle garanzie necessarie di cui ha bisogno un grande club. La Roma, vedrebbe in Radu il profilo ideale per il presente e il futuro, basti pensare su come si è guadagnato il posto da titolare al Genoa, scavalcando nelle gerarchie un portiere esperto del calibro di Marchetti. Il giovane romeno non piace solo ai giallorossi, ma anche all’Inter che lo vorrebbe come erede di Samir Handanovic.

I nerazzurri rispetto ai capitolini avrebbero un leggero vantaggio, per il semplice fatto che potrebbero riscattarlo dal Genoa, avendo un’opzione di riacquisto da 12 milioni per il primo anno e 15 per il secondo. Vedremo se il rendimento di Radu sarà così costante da qui al termine della stagione, in modo da poter assistere ad un duello di mercato tra Roma e Inter.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio