Calciomercato Roma: offerte da Turchia e Arabia Saudita per Cetin e Perotti

Il difensore turco potrebbe tornare in Patria. Per l’argentino problema ingaggio.

Ci siamo, il mercato è iniziato. Nell’intervista di ieri, il direttore sportivo della Roma Gianluca Petrachi aveva accennato come quei giocatori con uno stipendio importante ( leggasi Pastore e Juan Jesus) e non primissime scelte di Fonseca siano i principali indiziati a lasciare la Capitale.

Nelle ultime ore, però, altri due giocatori sembrano sul punto di varcare i cancelli di Trigoria.

LA PATRIA CHIAMA- Secondo quanto riportato dal portale turco Fotomaç, l’allenatore del Galatasaray Faith Therim avrebbe chiesto alla dirigente dei giallorossi di Istanbul un centrale di difesa per sopperire all’assenza di Luyindama (rottura del crociato). Gli occhi del club turco sarebbero ricaduti su Cetin. Il Galatasaray avrebbe proposto alla Roma un prestito fino a giugno. Difficilmente, però, il club capitolino lascerà partire il difensore turco, vista la sempre più probabile uscita di Juan Jesus.

CAUSA ESUBERI- In apertura avevamo detto di come il ds Petrachi ha intenzione di vendere i giocatori che percepiscono un ingaggio elevato. Oltre a Pastore ( fermo più del dovuto ai box, Lione di Garcia alla finestra) e Juan Jesus ( Genoa e Fiorentina su di lui, con la società viola che però ha rifiutato l’arrivo del brasiliano come contropartita tecnica per Vlahovic) un altro nome che rientra in questa cerchia è quello di Perotti.

L’esterno argentino percepisce tre milioni e, considerando anche l’alterna condizione atletica, è ritenuto come uno dei sacrificabili. 

Per “El Monito” , ritornato titolare nello scacchiere di Fonseca, sono arrivati sondaggi di Genoa, Milan ( timido) e nelle ultime ore anche di club turchi  e arabi.

L’ostacolo che però frena tutte le pretendenti è il solito: l’ingaggio.