Calciomercato Roma, non solo Kessié: si punta a Lenglet, Pellegrini e Dolberg

Con l’ivoriano dell’Atalanta già bloccato, la dirigenza romanista punta alla linea verde. E se arrivasse un’offerta irrinunciabile il sacrificato potrebbe essere proprio Radja Nainggolan.

Se arriverà Kessié partirà Nainggolan. Non è una certezza ovviamente, ma un’ipotesi fondata che azzarda il Corriere dello Sport, in vista della costruzione della nuova Roma. Con un bilancio da riequilibrare e davanti ad un’offerta irrinunciabile, il 29enne belga della squadra giallorossa non sarebbe più così tanto incedibile. Tanto più che i nomi  per sostituirlo già ci sono: Pellegrini e Kessié

Franck Kessié

Franck Kessié è già bloccato da gennaio e si aspetta luglio per metter tutto nero su bianco. E lo stesso dicasi per Lorenzo Pellegrini che tornerà sotto il controllo della dirigenza giallorossa, pronta a pagare i 10 milioni di euro della clausola di riacquisto al Sassuolo. Entrambi classe ’96.

Centrocampo a parte, due altre pedine nel mirino della società di Pallotta sono anche Lenglet per la difesa e Dolberg per l’attacco. Il primo, difensore francese classe ’95 del Siviglia e pallino di Monchi, ha un costo che si aggira intorno ai 10 milioni di euro e potrebbe essere una valida alternativa al partente Manolas. Per l’attacco invece si cerca un vice Dzeko e piace Kasper Dolberg, punta danese dell’Ajax. Sul giovane talento diaciannovenne della squadra olandese, rivelazione di questa stagione con 18 gol e 7 assist, ci sarebbe da superare però la concorrenza di Milan e Juventus.