Calciomercato Roma: Monchi vuole portare Krychowiak, Lenglet, Ascacibar e Torreira

In attesa dell’ufficialità al club giallorosso, il ds Monchi comincia a preparare già la lista della spesa: Krychowiak, Lenglet, Ascacibar e Torriera tra i nomi sul taccuino dell’ex Siviglia.

Non sono pochi i nomi che Monchi vorrebbe portare con sé nella Capitale, segno di una piccola rivoluzione nella rosa giallorosossa per la prossima stagione. Secondo il Corriere della Sera tra i nomi nuovi passati in rassegna dallo spagnolo ci sarebbe quello di Grzegorz Krychowiak, centrocampista che aveva due anni fa a Siviglia. Poi la scorsa estate il 27enne polacco si trasferì per 26 milioni di euro al Psg di Emery.

Grzegorz Krychowiak

Il centrocampista, che all’occorrenza può ricoprire anche il ruolo di centrale di difesa, non è però riuscito a imporsi nella squadra parigina collezionando solo 19 presenze e il suo addio a giugno sembrerebbe più che probabile. Monchi monitora attentamente la situazione per riavere con sé uno dei pilastri della squadra andalusa.

L’altro nome caldo dello spagnolo per il centrocampo è quello di Lucas Torreira, tra le sorprese della Samp 2016/2017. Il giovane uruguaiano, seguito anche dal Siviglia e dal Milan, ha il contratto in scadenza nel 2020, e le procedure per il rinnovo sono ancora in fase di stallo.

Tra i talenti fuori dall’Europa piace invece Santiago Ascacibar, ventenne centrocampista dell’Estudiantes (contratto in scadenza nel 2019), soprannominato il nuovo Mascherano. Le recenti parole dell’argentino, concesse in un’intervista al Corriere della Sera,  hanno fatto intendere quanto al giocatore sia gradita la piazza giallorossa: “L’interesse della Roma? A dir la verità non so molto delle trattative. Posso dire, però, che i miei agenti si trovano in Europa. Penso che Monchi sia un uomo che conosce molto bene il suo lavoro e per questo occupa una posizione davvero importante nel panorama europeo. È sempre bello essere associato a un club come la Roma. Se il passaggio si concretizzerà o meno dipenderà dalle proposte che arriveranno. Posso dire, però, che la Roma è davvero una grande squadra: l’ho vista giocare e mi piace molto il calcio che propone” – la parole del talento sudamericano.

Clement Lenglet

Per la difesa invece, data ormai quasi per scontata la partenza di Manolas, si comincia a lavorare sui possibili sostituti del greco. Il primo nome di Monchi è quello del giovane francese Clement Lenglet, suo pallino personale. Il centrale del Siviglia potrebbe essere – secondo il ds – l’erede di Manolas; il costo del cartellino di aggira intorno ai 10 milioni di euro e a Roma potrebbe andare a nozze con un difensore esperto come Fazio.