Calciomercato: Roma, Milan e Fiorentina su Muriel

Potenza, scatto bruciante, tecnica individuale, facilità di coordinazione ed estro. Tira rigori, batte punizioni e sforna assist. Avrebbe potuto sfondare veramente in questi anni, ma, per vari motivi, Luis Muriel non ha mai avuto quella costanza che gli avrebbe permesso di fare il salto di qualità. 

Quest’anno però qualcosa sta cambiando e, il classe 1991, sta sfoggiando il meglio del suo repertorio, trovando finalmente condizione fisica e soprattutto fiducia con la maglia della Sampdoria.
 

Luis Muriel esulta dopo un gol contro l’Inter nella stagione 2015-16

E’ una pedina fondamentale per lo scacchiere del maestro Marco Giampaolo e questa stagione potrebbe rappresentare per lui un punto di svolta, lo spartiacque tra la normalità e l’eccellenza, consacrandosi definitivamente e facendo emergere una volta per tutte la sua indiscussa classe cristallina.

Uno dei problemi principali ne hanno limitato la carriera, è appunto la mancanza di costanza, non solo da una partita ad un’altra, ma anche nell’arco dei 90′.
Ed è proprio su questo aspetto che sta lavorando Giampaolo, risolvendo man mano il problema e consegnando alla Serie A un attaccante assolutamente decisivo e fondamentale per la squadra, che ha già realizzato 10 gol stagionali.

Adesso il diamante grezzo colombiano è ambito da molte squadre, con Roma, Fiorentina e Milan che comandano la lista delle pretendenti.

Per quanto riguarda la Roma, tutto dipenderà dagli dall’esito del rinnovo di Dzeko e dagli sviluppi della trattativa per Defrel, che riprenderà in estate.
Per la Fiorentina è la prima scelta in caso di addio di Kalinic, ma chi appare più avvantaggiato nella corsa all’attaccante è senza dubbio il Milan: l’agente di Muriel è lo stesso di Montella e questo potrebbe agevolare la trattativa.