Calciomercato Roma: Fonseca punta Sanchez

Il cileno è in uscita dall’Inter che non lo riscatterà e fuori dai piani del Manchester United. Il nodo principale è lo stipendio

Aggiungi un posto nella lista, che c’è un obiettivo in più. La lista dei desideri di Paulo Fonseca si allunga ancora. Oltre ai noti obiettivi dello Shakhtar Donetsk Mudryk, TetêKovalenkoMarcos Antonio e Taison – e al desiderio (quasi imposto alla dirigenza) di trattenere Smalling e Mkhitaryan- il tecnico portoghese ha indicato un altro obiettivo: Alexis Sanchez.

OSTACOLO ALTO – Il cileno – accostato a più riprese alla società giallorossa, soprattutto prima di approdare all’Inter – più che un obiettivo, però, rappresenta un sogno proibito.

Il rapporto con i nerazzurri non è mai nato del tutto. Vuoi per gli infortuni e per qualche prestazione sottotono, la scintilla con la squadra di Conte non è mai scattata. Ecco perché il riscatto dal Manchester United sembrerebbe ben difficile. La Roma, allora, potrebbe seriamente pensarci. C’è però un problema da risolvere. L’attaccante 31enne, infatti, percepisce uno stipendio totale di 12 milioni (5 li paga l’Inter, mentre il restante è a carico della società inglese). Cifre che cozzano decisamente con la disponibilità delle casse giallorosse.

Come fare allora? Le soluzioni sono solamente due. O il giocatore decide di abbassare notevolmente le pretese economiche, oppure lo United accetterebbe di partecipare alla spesa salariale. Delle due, quella su cui Petrachi (chiamato anche a piazzare i numerosi esuberi) potrà fare più leva è la prima. Vista l’età di Sanchez, infatti, accompagnata dai tanti infortuni (tra l’altro, ideale per la Roma), la Roma rappresenta una delle ultimissime possibilità che l’ex Udinese, Barcellona e Arsenal ha per mostrare di essere ancora quel giocatore straripante ammirato fino a pochissime stagioni fa.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€