Calciomercato Roma: contatti con l’Inter per Dimarco! Idea Dijks

La Roma corre ai riparti dopo l’increscioso infortunio di Leonardo Spinazzola in Nazionale. Ci sono stati dei contatti per Federico Dimarco, rientrato all’Inter dopo il prestito al Verona. I nerazzurri vorrebbero tenersi il giocatore ma davanti ad una buona offerta non si tirerebbero indietro. Piace anche Mitchell Dijks del Bologna.

Il grave infortunio di Leonardo Spinazzola ha gettato terrore sulla Roma. Uno dei migliori terzini giallorossi, nonché della Nazionale, si è dovuto fermare durante il match contro il Belgio. Fin da subito si era capito la gravità della situazione poi sono arrivati gli esami che hanno confermato la rottura del tendine d’Achille. Un altro stop per Spinazzola che sembra non trovare pace.

I giallorossi, però, devono tutelarsi in qualche modo per non rimanere scoperti sulla fascia. José Mourinho spera in un recupero quanto più veloce possibile dell’ex Atalanta. Per questo motivo che la dirigenza è già alla ricerca di qualche giocatore che possa prendere il posto di Spinazzola. L’ipotesi più avvalorata porterebbe a Federico Dimarco dell’Inter.

Dimarco Roma

Roma, per Dimarco l’Inter chiede 10 milioni

Dopo la buona annata a Verona, il giocatore è ritornato a Milano. I nerazzurri vorrebbero tenersi il terzino stretto ma la Roma avrebbe contattato la dirigenza per sondare il terreno. Sarebbe un’ottima alternativa a Spinazzola ma l’Inter non intende fare regali. La cifra chiesta è di 10 milioni cash, vista anche la grave situazione economica che il Biscione sta attraversando.

La Roma, se possibile, cercherà di inserire qualche contropartita ma bisognerà trovare l’intesa con l’Inter. L’alternativa viene dal Bologna e si chiama Mitchell Dijks. Anche per arrivare all’olandese la Roma cercherà di inserire qualche contropartita in modo da venire in contro alle esigenze del club rossoblù.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione