Calciomercato, niente rinnovo per Pogba: l’Inter sfida la Juventus

Paul Pogba non rinnoverà il suo contratto con il Manchester United e la Juventus prova l’affondo. Intanto, anche l’Inter prova ad inserirsi nella trattativa.

L’avventura tra Paul Pogba e il Manchester United è ad un passo dalla conclusione. Il giocatore francese, infatti, dopo aver rifiutato tutte le proposte di rinnovo ricevute dai Red Devils, è pronto a scegliere una nuova destinazione.

Per lui si sono già mosse tre big europee: Real Madrid, PSG fino e Juventus. Per Paul scegliere tra queste squadre non è affatto cosa facile, soprattutto ragionando in base agli interessi personali.

Il Real Madrid, per lui, potrebbe significare vivere face to face con il proprio idolo, Zinedine Zidane. Il Paris Saint Germain, invece, rappresenterebbe lo stabilizzarsi in un grande club in quella che è la sua nazione. Infine, la Juventus e l’Italia capaci di rendere grandi Paul come non mai.

Il ragazzo è in attesa, per la sua scelta definitiva peserà anche la proposta contrattuale. Non bisogna infatti dimenticare che il centrocampista francese ha finora percepito a Manchester uno stipendio superiore ai 15 milioni di euro.

Intanto, dal canto suo, l’Inter, capitanata da un Beppe Marotta molto amico di Mino Raiola (agente di Pogba), in queste ultime ore sembrerebbe star monitorando un po’ la situazione.

I nerazzurri, convinti delle proprie carte, sono pronto a giocarsi questa chance sfruttando l’ottimo rapporto con il Manchester United e la presenza di un allenatore come Antonio Conte, che rappresenta uno dei massimi artefici della crescita calcistica di Pogba.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi