Calciomercato Napoli, il punto sulle trattative: fari puntati su Munoz, Inler in partenza

PALERMO, ITALY – AUGUST 11: Ezequiel Munoz (R) answers questions during his presentation as a new US Citta di Palermo player as Sport Manager Assistant Frederic Massara (L) looks on at Tenente Carmelo Onorato Sports Center on August 11, 2010 in Palermo, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Dopo Gabbiadini e Strinic, i fari degli uomini mercato azzurri sono puntati su Ezequiel Munoz, difensore argentino in forza al Palermo. Il ventitreenne rosanero rappresenta un’autentica occasione di mercato, avendo il contratto in scadenza il prossimo giugno. Munoz non ne vuole sapere di rinnovare e Zamparini, pur di non perderlo a zero fra cinque mesi, sarebbe disposto a cederlo ad una cifra ragionevole. Intanto l’agente dell’argentino è già volato in Italia, possibile dunque che il futuro del suo assistito venga delineato in tempi piuttosto brevi. Il Napoli, dal canto suo, cerca prima di capire quale sarà il futuro di Henrique: in Brasile piace all’Internacional, che è alle prese con le elezioni del nuovo presidente, e di fronte ad un’offerta congrua può partire.

Benitez chiede un rinforzo anche a centrocampo, ma, come per la difesa, è necessario prima sfoltire. L’indiziato numero è Inler, che ha mercato sia in Inghilterra che in Turchia. Lo svizzero è stato un po’ accantonato nelle ultime uscite dall’allenatore, che ha preferito mediani più di rottura che d’impostazione. Il Napoli chiede 10 milioni per l’ex Udinese, che piace molto al Besiktas. Se Inler parte gli azzurri si fiondano su uno fra Mario Suarez e Camacho. Il primo non trova spazio all’Atletico Madrid, ma i colchoneros non lo valutano meno di 8-9 milioni. Il secondo, invece, viene valutato dal Malaga 6-7 milioni ed è un pupillo di Benitez già da diverse stagioni. Intanto è previsto per domenica il debutto di Gabbiadini e Strinic: entrambi saranno in panchina contro la Juventus, sognando l’esordio in un San Paolo già sold out da giorni.

Alessio Esposito

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia