Calciomercato Napoli: idee Gilardino e Cassano a parametro zero

Un Napoli che non riesce a trovare tregua per quanto riguarda la questione attaccante e così come fu l’anno scorso, anche quest’anno, si ritrova con Mertens unico titolare offensivo dato che il crociato di Milik è nuovamente andato KO. Possibile sguardo alla lista svincolati da parte di Giuntoli: Giardino e Cassano le idee. 

Maurizio Sarri, nella conferenza stampa di ieri, non ha nascosto la sua rabbia nei confronti del campo di Ferrara, colpevole dell’infortunio del suo numero 99, prima (e unica) alternativa a Mertens
C’è da dire però che la squadra di Aurelio De Laurentiis si è già assicurata, nell’ultima sessione di mercato, le prestazioni del terminale offensivo del Chievo, Roberto Inglese. L’accordo con i clivensi è però relativo all’ingaggio per la prossima stagione e i dirigenti non sono intenzionati a lasciare andare prima, nella sessione di mercato invernale, il loro numero 45.  “Dispiace per Milik, ma quello che è stato stabilito col Napoli prevede che il calciatore resti con noi fino a giugno”, queste le parole del DS della squadra veronese.

I rapporti tra le società sono molto buoni, non è quindi da escludere, nel caso in cui il Chievo trovasse il sostituto, un possibile passaggio di Inglese a Napoli già dalla prossima finestra di mercato. Se, invece, non ci dovessero essere margini di trattativa, Giuntoli potrebbe tornare a lavoro e cercare dalla lista svincolati. Gilardino e Cassano le idee. Una politica, quella lì di cercare tra gli svincolati, che non appartiene al Napoli. La società partenopea nella sua storia si è ritrovata a doverne usufruire, a causa di emergenze, solamente per tre volte: Bucci (2009), Doblas (2015) e Reveillere (2014). Chissà che questa non possa essere la quarta, con l’ex attaccante del Pescara e il barese pronti a rispondere “presente” in caso di chiamata.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi