Calciomercato Napoli, è fatta: ceduto Younes all’Eintracht Francoforte. Intanto piace Bakayoko

Calciomercato Napoli: Amin Younes lascia la Serie A e va in prestito all’Eintracht Francoforte. Intanto i partenopei mettono nel mirino Bakayoko del Chelsea.

In attesa dei risultati del secondo giro di tamponi a cui sono stati sottoposti giocatori e staff che diranno se la squadra potrà partire o meno per Torino (domenica sera è in programma Juventus-Napoli), il club di Aurelio De Laurentiis monitora con attenzione il mondo del mercato e pensa a piazzare altrove quei giocatori che non rientrano nei piani di Gennaro Gattuso. L’ultimo, in ordine cronologico, a lasciare Castel Volturno è stato Amin Younes che, stando a quanto circolato in rete nelle ultime ore, avrebbe trovato un accordo con l’Eintracht Francoforte.

Calciomercato Napoli: Younes a Francoforte. Si tratta Bakayoko.
Calciomercato Napoli: Younes verso Francoforte. Piace Bakayoko del Chelsea.

I tedeschi ingaggerebbero, con prestito biennale, l’ex Ajax che all’ombra del Vesuvio non ha mai trovato il giusto spazio. Al Napoli 2 milioni di euro subito per il prestito con diritto di riscatto e cifra per l’eventuale acquisto da concordare in futuro. E se Younes è pronto a lasciare la Serie A, un altro ex del nostro campionato è pronto a ritornarvi. Stiamo parlando di Tiémoué Bakayoko, centrocampista francese attualmente in forza al Chelsea di Frank Lampard.

Il DS Giuntoli avrebbe chiesto informazioni sul giocatore al club inglese che si sarebbe mostrato propenso ad accettare la proposta di prestito presentata dal club azzurro che potrebbe così regalare a Gattuso quel centrocampista roccioso e combattivo tanto agognato dal tecnico calabrese. La pista che porta all’ex giocatore del Milan è percorribile, ma restano da valutare gli alti costi legati al suo ingaggio. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi