Calciomercato Milan: Sassuolo prova a strappare Laxalt al Torino. Andre Silva tra Sporting Lisbona e Schalke

Continua a muoversi qualcosa sul fronte cessioni per il Milan. Tra gli esuberi in partenza c’ è sicuramente Diego Laxalt, conteso da Sassuolo e Torino. Discorso leggermente differente, invece, per Andrè Silva che, nonostante sia stato proposto a numerose squadre, pare ormai destinato alla permanenza. Ciò nonostante, per lui sono ancora vive le tiepide piste Sporting Lisbona e Schalke 04.

L’esterno uruguaiano, seppur lungamente corteggiato dalla compagine granata, non ha esposto il proprio gradimento per un trasferimento all’ombra della Mole Antonelliana. A influire sulla sua scelta è soprattutto l’ offerta di ingaggio inferiore rispetto a quello percepito in rossonero (1,3 milioni annui). Per tal motivo pare vicino ad un rifiuto definitivo, evento da cui potrebbe trarre vantaggio il Sassuolo, alla ricerca di un sostituto per l’ infortunato Rogerio, out per una lesione al menisco. 

Dal canto suo, il portoghese classe 1995 è ancora alla ricerca di pretendenti realmente interessate. Tra queste potrebbero esserci Sporting Lisbona e Schalke 04, ma la valutazione di 25 milioni di euro fissata dal Milan spaventa entrambe le compagini, maggiormente propense a concludere l’affare sulla base di un prestito con diritto di riscatto. In aggiunta, lo stesso giocatore pare poco entusiasta di trasferirsi in Germania, mostrando invece maggior preferenza per un ritorno in patria.