Calciomercato Milan: retroscena su Lukaku

Il Milan continua ad essere molto attivo in fase di programmazione della prossima stagione ma, paradossalmente, sta riscontrando più problemi del previsto per risolvere qualche spinosa questione interna che per acquistare preziosi tasselli da aggiungere alla rosa attuale. 

La nuova società sa benissimo che il futuro passa dal rinnovo di Donnarumma, patrimonio incredibile che non si deve assolutamente correre il rischio di perdere. Se da un lato c’è cauto ottimismo confidando nella fede rossonera del ragazzo, l’altra faccia della medaglia mostra tutte le difficoltà legate alle richieste del potente Mino Raiola

Il procuratore italo-olandese sta facendo sudare, e non poco, i nuovi manager per riuscire a trovare l’accordo, pretendendo prima di avere un progetto serio e molti acquisti importanti e poi un ingaggio da top player, facendo leva sulle innumerevoli squadre che vorrebbero acquistarlo.

La società si sta impegnando al massimo per garantire tutto ciò ed archiviare finalmente questa difficile pratica legando per molti anni ancora Donnarumma ai colori rossoneri, ma Raiola gioca sempre più al rialzo, trovando ogni giorno una motivazione nuova per rallentare le trattativa.

In questi giorni sarebbe uscito fuori anche un curioso retroscena, secondo il quale il Milan avrebbe preso informazioni su Rumelu Lukaku, potente attaccante belga in forza all’Everton, ma che quasi certamente in questa sessione di mercato andrà via, con il Chelsea destinazione più gettonata. 

L’attaccante è, curiosa “coincidenza“, un assistito proprio di Raiola, che avrebbe risposto ironicamente di andare a vedere quanto guadagna e quanto vorrebbe guadagnare con il prossimo contratto Lukaku. 
Una risposta che di fatto snobba il Milan e funge da provocazione, a dimostrazione del fatto che il rinnovo di Donnarumma non sarà affatto semplice…