Calciomercato Milan: offerta ufficiale alla Roma per Zaniolo

Il Milan avrebbe presentato un’offerta ufficiale alla Roma da 25 milioni più una contropartita tecnica per Zaniolo, ma le altre opzioni sono Lang e De Ketelaere del Brugge e Berardi del Sassuolo

Con il signing concluso, grazie al quale Elliott ha ceduto il 70% del Milan a RedBird di Gerry Cardinale, che ha avuto un vendor loan da circa 300 milioni da Paul Singer, i Campioni d’Italia possono ora dedicarsi alle questioni di campo.

Nei prossimi giorni verrà approvato il bilancio 2021-2022, che dovrebbe segnare un passivo di poco meno di 50 milioni, con ricavi schizzati fino a 300 milioni di euro, a dimostrazione dell’ottimo lavoro di Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederick Massara, che rinnoveranno i rispettivi contratti in scadenza a fine giugno.

In attesa di capire quale sarà la strategia per la difesa, tra rinnovo in standby di Alessio Romagnoli e l’intesa non ancora ratificata con il Lille per Sven Botman, e centrocampo, accordo praticamente raggiunto con il club francese per Renato Sanches, la dirigenza rossonera si sta concentrando su attacco e trequarti.

La prossima settimana dovrebbe arrivare la firma sul contratto di Divock Origi, che svolgerà le visite mediche e arriverà a parametro zero dopo l’addio al Liverpool.

Poi, è atteso il summit con Zlatan Ibrahimovic, la cui operazione al ginocchio lo terrà fermo ai box almeno fino a febbraio-marzo, ma avrebbe intenzione di proseguire lo stesso ed è probabile che possa rinnovare con contratto a gettone.

La permanenza di Ibrahimovic, o il suo addio, determinerà anche la decisione sul possibile terzo attaccante, tra l’idea di un giovane per completare il reparto con Olivier Giroud oppure un colpo alla Andrea Belotti.

Ad ogni modo, il grande colpo sarà sulla trequarti, dove Maldini e Massara stanno cercando un giocatore capace di giocare sia trequartista che esterno destro.

Non è un segreto che il pallino del Milan è Charles De Ketelaere, trequartista classe 2001 del Club Brugge, ma costa 40 milioni di euro, una cifra esagerata secondo la dirigenza rossonera, che nelle scorse settimane ha incontrato anche l’entourage di Noa Lang, sempre del club belga, che costa 25 milioni di euro.

Confermato anche l’interesse per Domenico Berardi, per il quale il Sassuolo chiedere circa 30 milioni di euro, il Milan però starebbe puntando forte su Nicolò Zaniolo, che non ha ancora rinnovato il contratto in scadenza nel 2024 con la Roma, per il quale sarebbe sacrificabile sull’altare del bilancio.

La valutazione da parte del club giallorosso fino ad un paio di anni fa era di 60 milioni, ma è scesa a circa 40 milioni di euro a causa della situazione contrattuale, dei tanti infortuni e anche delle prestazioni non certo idilliache, nonostante un miglioramento quest’anno con 8 gol in 42 partite, ma solo 2 reti in campionato, dopo la stagione scorsa con 0 presenze.

Il Milan avrebbe presentato un’offerta ufficiale alla Roma pari a 25 milioni di euro più una contropartita tecnica, che potrebbe essere Ante Rebic, messo sul mercato e nel mirino anche del Wolfsburg, e non Alexis Saelemaekers, pupillo imprescindibile per Stefano Pioli.

D’altronde, con l’agente di Zaniolo ci sarebbe già un’intesa sull’ingaggio, che sarà superiore agli attuali 2,5 milioni del contratto con i giallorossi.

Nelle prossime settimane il Milan sfoglierà la margherita e deciderà se puntare su un italiano, quindi Zaniolo o Berardi, o su un talento stranieri, quindi Lang o De Ketelaere.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia