Calciomercato Milan: incontro con Musacchio, Lindelof e Tah le alternative

Calciomercato Milan: l’ad Adriano Galliani ha incontrato l’agente di Mateo Musacchio del Villareal 

L’annuncio di Silvio Berlusconi non ha certo sconvolto gli addetti ai lavori, ma solo messo la parola fine ai tanti dubbi riguarda la trattativa per la cessione del Milan alla cordata cinese guidata dall’advisor americano Sal Galatioto. Ormai manca poco, la prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per le firme dell’accordo. 

Nel frattempo, il nuovo tecnico, Vincenzo Montella, ha incontrato l’ad Adriano GallianiNicholas Gancikoff, pronto ad entrare prepotentemente nel club, nella giornata di ieri per parlare di mercato e stendere una lista di obiettivi da perseguire nelle prossime settimane. La prima grande esigenza è l’acquisto di un difensore centrale.

Mateo-MusacchioIl preferito dai rossoneri sembrerebbe Mateo Musacchio, classe ’90 del Villareal. Un emissario del Milan sarebbe pronto a partire per la Spagna per presentare un’offerta ufficiale da 15-20 milioni di euro al club andaluso, che può contare su un contratto fino al 2018 e una clausola rescissoria da 50 milioni di euro per fare muro. 

Calciomercato Milan: le alternative sono Jonathan Tah del Bayer Leverkusen e Viktor Lindelof del Benfica 

Ma il Milan ha anche altre idee per la difesa, visto che necessita di un compagno di reparto da affiancare ad Alessio Romagnoli, con Cristian Zapata e Gabriel Paletta considerati solo delle riserve. Diranno addio, invece, Rodrigo Ely e Jherson Vergara, che hanno bisogno di giocare in prestito altrove. 

tahUna delle alternative a Musacchio è stata individuata proprio da Montella. Si tratta di Jonathan Tah, classe ’96 del Bayer Leverkusen, che la scorsa estate sborsò ben 7,5 milioni di euro per strapparlo all’Amburgo. Ora serve un’offerta da almeno 15-20 milioni di euro per cominciare a trattare. 

lindelof1Mentre la seconda alternativa porta ad uno svedese. E’ Viktor Lindelof, classe ’94 del Benfica. In questo caso, invece, ci dovrebbe essere maggiore margine per trattare, nonostante la richiesta dei lusitani da 30 milioni di euro, destinata a scemare fino quasi a dimezzarsi. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia