Calciomercato Milan Gennaio 2022: acquisti, cessioni, rosa aggiornata e 11 titolare

Come definire la sessione invernale di calciomercato del Milan? Tre parole: un non mercato. A parte l’arrivo del centravanti diciottenne Marko Lazetic, e nonostante le assenze in difesa, la società rossonera non è intervenuta in alcun modo per rinforzare la rosa, ritenendola adeguata per affrontare al meglio il girone di ritorno del campionato e le sfide di Coppa Italia.

Niente sostituto di Simon Kjaer, dunque, anche se è netta da parte dello scrivente che Maldini e co. stiano lavorando per rinforzare la squadra per la prossima stagione, vedi le trattative per Sven Botman, Renato Sanches e, pare, Jonathan David, tutti in forza al Lille.

Non è stato facile sopravvivere alle solite centinaia di migliaia di nomi usciti, riciclati, scarsi, indecenti fisicamente, inadeguati o semplicemente non da Milan. Né è stato possibile chiudere per gente valutata in maniera spropositata rispetto all’attuale livello (parliamo del difensore dello Schalke 04 Malick Thiaw, per cui il Milan non offre più di 6 milioni contro i 10 richiesti).

I tifosi bollono sui social, dicono di non poterne più. Tuttavia non è il caso di allarmarsi se il Milan non spende mentre lo fanno, e con facilità, Inter e Juventus.

I bianconeri hanno preso Dusan Vlahovic grazie all’amico Rocco Commisso e all’altro amico Fabio Paratici, di cui tifosi del Tottenham vogliono la testa per avere, parole loro, “comprato due giocatori inutili (Kulusevski e Bentancur) allo scopo di aiutare il bilancio della Juventus“.

I nerazzurri, invece, hanno preso il pupillo di Simone Inzaghi, l’uomo dal gol salvifico facile Felipe Caicedo, e dall’Atalanta hanno prelevato Robin Gosens, colui che rimpiazzerà il partente Ivan Perisic sulla fascia sinistra. Infortuni permettendo.

Tutto ciò appesantirà ulteriormente i bilanci di Inter e Juventus? Sì, specie alla voce “ingaggi“. Ciò che il Milan non vuole, né può, fare se è vero che la cessione societaria è imminente e sarà ufficiale dopo l’ok allo stadio.

La tabella finale? E che bisogno c’è? Non è partito nessuno ed è arrivato solo Marko Lazetic, punta casse 2004 proveniente dalla Stella Rossa in cambio di 4 milioni più bonus.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana