Calciomercato Milan: ecco la possibile offerta per Benatia a gennaio

Il calciomercato invernale è alle porte e come sempre le squadre potranno sfruttare l’occasione per puntellare le proprie rose. Fra i tanti trasferimenti possibili nella prossima sessione di mercato potrebbe esserci anche quello di Benatia al Milan

Stanco di sedersi spesso in panchina, il 31enne centrale marocchino ha dichiarato di voler giocare di più. Essendo dietro a Bonucci e Chiellini nelle gerarchie juventine, ha dovuto accontentarsi  
di poche presenze e per tale motivazione potrebbe lasciare Torino già a Gennaio. 

Approfittando della situazione, il  Milan sembra intenzionato a presentare un’offerta alla società bianconera in modo da rinforzare  la propria retroguardia
Sinora nessuno dei compagni di reparto di capitan Romagnoli ha dato garanzie. Caldara non è mai sceso in campo a causa di continui infortuni e dovrà restare ai box fino a Gennaio, Musacchio ha offerto prestazioni deludenti e Zapata è ultimo nelle gerarchie di Gattuso

Ecco che quindi i rossoneri vorrebbero  acquistare un centrale di sicuro rendimento come Benatia, rivolgendosi di nuovo ai bianconeri dopo gli acquisti dell’ ex centrale atalantino, di Bonucci e di Higuain. Al momento, il Milan sembra voler proporre un trasferimento in prestito con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni. 
 
Dal canto suo la Juventus sembra intenzionata ad accettare l’offerta. Vendendo il centrale marocchino, eliminerebbe i mugugni all’interno dello spogliatoio e potrebbe ringiovanire la propria difesa. Tutti i centrali bianconeri, ad eccezione di Rugani, hanno almeno trent’anni e  il ds Paratici sostituirebbe Benatia con un difensore di prospettiva. 

Al momento, sulla sua lista ci sono i nomi di De Ligt dell’ Ajax, Andersen della Sampdoria e Banderi del Boca Juniors. Il giovane olandese ha un costo di 50 milioni di euro ed è seguito da tanti top club, fra cui il Barcellona.  L’argentino è il meno costoso dei tre, avendo un valore di 15 milioni. inoltre la sua societâ è in buoni rapporti con quella bianconera sin dai tempi dell’affare Tevez.
Il danese, invece, è una vera e propria rivelazione di questa  stagione e il suo prezzo si aggira attorno ai 30 milioni, ma una sua cessione è più probabile in estate.