Calciomercato Milan: trattativa per Ballo-Touré

Nuovo talento nel mirino del Milan. Si pensa a Fodé Ballo-Touré, terzino sinistro del Monaco. Il Milan pensa sempre ad un vice per Theo Hernández ed il senegalese sembrerebbe essere il profilo perfetto. I monegaschi chiedono una cifra non impossibile e la trattativa sembra essere sulla giusta via.

Il Milan ha un solo obbiettivo: rinforza la rosa. I presupposti ci sono tutti così come anche i nuovi acquisti. Si parla, infatti, di Olivier Giroud come prossimo attaccante rossonero e del suo arrivo, a momenti, in Italia. Il francese, però, non sarà l’unico acquisto. Un altro tassello molto importante riguarda la difesa. Sulle fasce laterali il Milan vuole trovare un sostituto per Theo Hernández.

L’ex Real Madrid, lo scorso anno, ha giocato quasi tutte le partite. Stefano Pioli vorrebbe farlo rifiatare e Paolo Maldini e Frederic Massara sono già al lavoro e sembrano aver individuato un giocatore che piace molto alla società. Il terzino viene dalla Ligue 1 ed è Fodé Ballo-Touré, giocatore del Monaco.

Milan, per Fodé Ballo-Touré il Monaco chiede 8 milioni

Classe 97, Ballo-Touré è cresciuto calcisticamente in Francia prima nel PSG e poi nel Lille. Arrivato al Monaco nel 2019, per lui 57 presenze con la maglia dei Rossi e i Bianchi. Terzino di grande qualità, ma che non vede molto spesso la porta, Ballo-Touré è finito nel mirino rossonero. I monegaschi chiedono 8 milioni di euro per lasciar partire il proprio giocatore. Il Diavolo vuole chiudere per almeno la metà.

Il Milan sarebbe pronto a sborsare 6 milioni con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il Monaco, però, spinge per l’obbligo. La trattiva per il giocatore della nazionale senegalese continua ed il Milan sembra davvero fiducioso. Oltre a lui, potrebbe esserci anche un riscatto di Diogo Dalot che andrebbe sulla destra. Per adesso il cartellino appartiene al Manchester United che non sembra molto disposto ad aprire per il prestito.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione