Calciomercato Milan: aggiornamento sulle trattative per Botman, Renato Sanches e Noa Lang

Le trattative con il Lille per Botman e Renato Sanches e con il Club Brugge per Lang hanno subito una frenata a causa dell’operazione di cessione del Milan da Elliott a RedBird, nonostante l’accordo con gli entourage dei calciatori

Lo sfogo di Paolo Maldini delle scorse ore nasconde tante verità: fino a quando non verrà conclusa la cessione del club, o di una percentuale delle quote azionarie, non sarà possibile intervenire in sede di calciomercato e, quindi, rinforzare la rosa della squadra Campione d’Italia.

Una sintesi concisa e spietata, ma il Milan si trova in bilico tra Elliott e RedBird e, fino a quando non si concluderà l’operazione, tutte le trattative in essere sono state messe in stanby, subendo una brusca frenata, che potrebbe portare anche a perdere gli obiettivi prefissati.

Non è un segreto, d’altronde, che Maldini e il suo socio Frederick Massara hanno trovato da tempo l’accordo con il Lille per Sven Botman e Renato Sanches per una cifra complessiva di circa 50 milioni di euro.

Il danese e il portoghese sono i grandi obiettivi, nonché gli eredi naturali designati di Alessio Romagnoli e Franck Kessie, che hanno salutato i rossoneri a parametro zero non rinnovando i rispettivi contratti in scadenza.

Con entrambi ci sarebbe anche l’intesa per gli ingaggi: contratto da cinque anni a circa 3 milioni di euro netti a stagione più bonus per Botman; quattro anni a 4,5 milioni di euro per Sanches.

Non solo i due gioielli del club francese, ma è in bilico anche un altro possibile acquisto da un altro club fiammingo.

Infatti, nei giorni scorsi il Milan aveva trovato l’accordo con l’entourage di Noa Lang, enfant prodige del Club Brugge, ma di scuola Ajax, considerato il perfetto rinforzo per la trequarti grazie alla sua duttilità che gli permette di giocare in tutte e tre le posizioni.

L’intesa con l’estroso trequartista olandese classe ’99 è stato trovato sulla base di un contratto di cinque anni da circa 2 milioni di euro netti a stagione, bonus compresi, mentre con il club di Bruxelles si stava provando a chiudere l’operazione per una cifra complessiva di circa 22 milioni di euro.

Per il momento, però, tutto fermo. C’è solo un piccolo grande problema: Botman, Sanches e Lang sono pietre preziose desiderate, attenzionate e trattate anche da altri club, che potrebbero approfittare dell’impasse rossonero per accaparrarseli. Con buona pace del Milan.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia