Calciomercato Juventus: Schick passa le visite mediche, si tenta l’affondo per Bernardeschi e Conte insidia Marchisio

Sono ore concitate per il calciomercato della Juventus, sia in entrata che in uscita.

E’ arrivato a Torino  Patrick Schick, attaccante ceco di cui  la società bianconera ha perfezionato l’ingaggio dalla Sampdoria. Il giovane giocatore, classe 1996, ha momentaneamente abbandonato il ritiro con la sua nazionale Under 21, al momento impegnata nell’europeo di categoria in Polonia-e per la cronaca  la formazione ceca ha di recente inflitto una  pesante sconfitta agli Azzurrini di Gigi Di Biagio, 3-1- per andare a fare le visite mediche al “J Medical”, visite che hanno avuto esito positivo. Il giocatore è ormai da considerarsi a tutti gli effetti juventino, infatti sul profilo Twitter della società bianconera  è comparsa la prima foto dell’attaccante ceco da giocatore della Juve.

Chiuso questo primo importante affare, la Juve continua il suo lavoro di perfezionamento. Si tenta l’affondo per Federico Bernardeschi, altro giovane grande talento, di proprietà della Fiorentina-anche lui impegnato nell’Europeo Under 21-i bianconeri sono disposti a fare una maxi-offerta, 40 milioni più una serie di bonus, cifre piuttosto onerose soprattutto data la giovane età del giocatore, classe 1994, che riceverebbe un ingaggio di  3 milioni a stagione. Con un’offerta del genere, la concorrenza dell’Inter non sembra uno scoglio così insormontabile.

I bianconeri guardano anche al mercato in uscita, con il loro ex tecnico Antonio Conte che vorrebbe portarsi al Chelsea un suo ex pupillo, il centrocampista Claudio Marchisio, un tempo titolare fisso dell’undici bianconero, ma ormai tristemente relegato a comprimario nelle gerarchie tecnico-tattiche di Max Allegri, specie considerando i recenti problemi fisici del giocatore, che ne hanno limitato sensibilmente le prestazioni. Con un’offerta adeguata, la Juve potrebbe essere disposta a lasciarlo partire.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato