Calciomercato Juventus: Saltato Rabiot al Manchester United, preso Mancini

Calciomercato Juventus: è arrivata la fumata nera per il trasferimento di Adrien Rabiot al Manchester United.

Proprio negli ultimi giorni i colloqui portati avanti tra l’enturage del giocatore e i Red Devils non hanno raggiunto un’intesa di massima, causa anche le richieste più che onerose fatte dalla madre Veronique, che ha presentato una richiesta di ben 9 milioni di ingaggio, più un milione di bonus, legato alla probabile qualificazione in Champions League per una durata di contratto quinquennale. Si tratta, dunque, di una richiesta di ben 50 milioni di euro in 5 anni. Il centrocampista francese, che attualmente ha ancora un anno di contratto con la Juventus a 7 milioni di euro netti all’anno, avrebbe tirato troppo la corda nella trattativa con i Red Devils, i quali avevano messo sul piatto una base di 6 milioni che, con l’aggiunta di qualche bonus facile da raggiungere, sarebbero diventati facilmente 8, proposta che è stata rispedita al mittente e che, di fatto, chiude quasi qualsiasi opportunità di veder Adrien Rabiot all’Old Trafford la prossima stagione.

Adesso la palla avvelenata passa in mano a Max Allegri, che dovrà gestire di fatto il caso Rabiot che è tornato ad allenarsi alla Continassa. Tuttavia, la situazione del francese è tutt’altro che un problema vero e proprio, a differenza di Arthur che risulta essere un giocatore totalmente al di fuori dai progetti tattici dell’allenatore della Juventus. Se il francese dovesse comunque rimanere a Torino, la sua permanenza rappresenterebbe un tassello sul quale Allegri potrebbe puntare.

Il mercato in entrata della Juventus, però, è tutt’altro che fermo. Mentre si tenta di capire se la società riuscirà quindi a liberare un posto a centrocampo per lanciare l’affondo per Leandro Paredes, la società bianconera piazza il colpo Tommaso Mancini, giovane attaccante, classe 2004 del Vicenza. Proprio quando il Milan sembrava in netto vantaggio per accaparrarsi il nuovo gioiellino italiano, che ha già collezionato 13 presenze in Serie B, l’accordo è saltato a causa delle eccessive richieste economiche fatte dal padre, nonché agente del calciatore. A quel punto, la Juventus ha fiutato l’opportunità fiondandosi sul calciatore e riuscendo a chiudere la trattativa in tempi lampo.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango