Calciomercato Juventus: PSG offre quinquennale da 8 milioni a Pjanic, la richiesta bianconera è di 60 milioni

Grossa offerta del club francese per il centrocampista bosniaco. La Juve per ora rifiuta.

Dopo i sondaggi dei giorni scorsi ecco arrivare la prima offerta per Miralem Pjanic. Secondo quanto riportato nell’edizione odierna de Il Corriere della Sera, il Paris-Saint-Germain ha infatti pronto per il centrocampista bianconero un contratto quinquennale da 8 milioni di euro netti a stagione. L’intento dei parigini, dopo l’eliminazione agli ottavi di finale per mano del Real Madrid, è quello di costruire una squadra ancora più competitiva per la Champions League.

Miralem Pjanic (Fonte: Twitter)

Tra gli ostacoli da superare per arrivare al regista della Juventus, c’è proprio il veto dei Campioni d’Italia (e in particolare di Max Allegri), che vorrebbero tenere il bosniaco, salvo diversa volontà da parte del giocatore. Pjanic, acquistato dalla Roma nell’estate del 2016, è alla sua seconda stagione a Torino e ha un contratto con i bianconeri fino al 30 giugno 2021 a 4.5 milioni di euro a stagione.

Parigi raddoppia l’offerta: una cifra che alla Juventus supererebbe anche quella dei 7.5 milioni annui di Higuain che rappresenta il tetto stipendi della Vecchia Signora. Pagato dai capitolini 32 milioni di euro, oggi il valore del centrocampista classe ’90 è pressoché raddoppiato, con i bianconeri che lo valutano circa 60 milioni. E a Parigi sognano il doppio colpo Pjanic-Allegri.