Calciomercato Juventus: occhi sul talento giapponese Wakatsuki

La Juventus è rimasta colpita dal talento Yamato Wakatsuki e valuta di acquistarlo a Gennaio per la squadra U23.

Il calciomercato non si ferma mai, con le varie squadre sempre a lavoro per il presente ed il futuro. In Brasile è iniziato il Mondiale U-17 e per i club non c’è competizione migliore per poter scovare dei talenti che hanno le carte in regola per diventare dei campioni affermati in futuro. Non può mancare tra queste squadre la Juventus che ha sempre un occhio di riguardo verso il futuro. 

Nella prima giornata si è messo in mostra contro l’Olanda il giapponese Yamato Wakatsuki, autore di una doppietta e di una grande prova. Il Giappone ha battuto 3-0 i campioni d’Europa in carica e Wakatsuki è stato senza fallo uno dei migliori in campo. Gli scout bianconeri sono rimasti impressionati dalla sua prova ed hanno segnato il suo nome sulla loro agenda.

Classe 2002, Wakatsuki gioca in patria con la maglia dello Shonan Bellmare con la quale ha debuttato anche in J-League. Il giocatore gioca anche per la Kiryu Daiichi High School, la squadra del suo liceo ed è stato prenotato per il 2020 dallo Shonan che lo farà entrare in pianta stabile nella propria rosa. Ed è qui che entra in gioco la Juventus, con il club bianconero pronto a fare un’offerta al club giapponese per portare Wakatsuki in Italia.

L’idea della Juventus sarebbe quella di acquistarlo e poi di aggregarlo alla propria rosa U-23, facendogli fare esperienza in Serie C. Strapparlo allo Shonan, però, non sarà facile visto che la società di Hiratsuka punta su di lui almeno per il prossimo anno, ma la volontà di Wakatsuki potrebbe essere decisiva. Se il giocatore vorrà provare subito l’esperienza in maglia bianconera sarà più facile portarlo via dal Giappone, altrimenti la Juventus dovrà congelare l’operazione per il 2021.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei