Calciomercato Juventus: i 10 talenti degli anni 2000 nel mirino di Paratici

Ecco chi sono i dieci talenti nati negli anni 2000 che sono finiti nel mirino della Juventus. Paratici è già al lavoro per costruire una nuova e grande squadra per il futuro.

La Juventus ha sempre avuto un occhio di riguardo per i calciatori giovani e talentuosi e i due esempi di tale politica sono stati Paul Pogba Matthijs De Ligt. Anche per il futuro, la Juventus è intenzionata a proseguire questa politica per restare sempre al vertice in Italia ed in Europa.

Il ds bianconero Fabio Paratici sta seguendo molte piste e sul suo taccuino ci sono almeno 10 promesse del calcio europeo nate negli anni 2000. Chi fa più gola alla Juventus nell’immediato è di sicuro Sandro Tonali del Brescia.

Il centrocampista viene definito da molti come il nuovo Andrea Prilo, anche per la somiglianza fisica con l’ex Milan e Juventus. I bianconeri sono su di lui già dalla scorsa estate, ma Cellino è stato irremovibile volendo puntare su di lui per avere più chance di restare in Serie A. Il patron dei lombardi sa, però, che sarà difficile trattenerlo la prossima estate e la Juventus tornerà di sicuro alla carica.

Altri due nomi sui quali intende puntare la Juventus per il prossimo mercato sono quelli di Jadon Sancho del Borussia Dortmund e Ferran Torres del Valencia. Il primo è devastante in Bundesliga ed è seguito da Manchester United e Liverpool, ma i bianconeri non sono intenzionati a partecipare ad aste

Starting XI: Sancho & Youngster Dengan Penampilan Terbanyak Musim Ini
Jadon Sancho (20 anni)

Ferran Torres, invece, ha una clausola di 100 milioni ma essendo in scadenza nel 2021 ci sono margini per trattare con il Valencia. Su di lui c’è il forte interesse del Real Madrid che, al momento sarebbe in vantaggio.

Per la difesa, invece, piace sempre il giovane Juan Miranda, terzino sinistro vicino già la scorsa estate. Alla fine, il giocatore del  Barcellona si è trasferito allo Schalke 04 in prestito biennale, esperienza che non lo sta soddisfacendo e la Juventus potrebbe tornare a fari sotto.

Dopo De Ligt, la Juventus sta continuando a guardare in casa Ajax e gli occhi sono per il centrocampista Ryan Gravenberch, il cui agente è il potente Mino Raiola. I rapporti tra il club bianconero e l’agente sono ottimi e ciò potrebbe essere un grande vantaggio per la Juventus.

Per quanto riguarda l’attacco, i riflettori bianconeri sono puntati sulla stella del Porto Fabio Silva. Classe 2002, Fabio Silva è una delle promesse più importanti del calcio portoghese e non a caso il suo agente è un certo Jorge Mendes. La Juventus vorrebbe anticipare la concorrenza per evitare aste, ma portarlo via al Porto non sarà certo una passeggiata.

Lee Fairbridge (@LeeFairbridge99) | Twitter
Fabio Silva (17 anni)

Restando in tema attaccanti, la Juventus segue con attenzione anche il brasiliano Kaio Jorge, giocatore classe 2002 del Santos che ha disputato un grande Mondiale under 17, ed il ceco Adam Hlozek, anch’egli classe 2002. Su quest’ultimo c’è anche il Napoli, ma i bianconeri potrebbero essere favoriti dall’intermediazione di Pavel Nedved.

A chiudere questa lista sono Alessio Ricciardi della RomaRayan Chekri del Lione. Per il primo, la Juventus si è già mossa in passato cercando di inserirlo in alcune operazione, ma la Roma ha sempre detto no per il centrocampista classe 2001. Il secondo, invece, è l’ennesimo talento dell’OL ed ha impressionato la Juventus che lo sta osservando con interesse crescente.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei