Calciomercato Juventus, clamoroso: il River Plate lavora al ritorno di Higuain

Il River Plate sogna di riportare Gonzalo Higuain in Argentina e la Juventus potrebbe decidere di lasciare andare il Pipita. L’argentino ha ancora un anno di contratto ed i bianconeri non sono interessati a rinnovarglielo 

Le strade della Juventus e di Gonzalo Higuain sembrano destinate a separarsi e se non sarà quest’estate, lo sarà il prossimo anno quando gli scadrà il contratto. I bianconeri vogliono ringiovanire la rosa ed il Pipita non rientra nei piani della società campione d’Italia, anche a causa del pesante ingaggio.

In scadenza con la Juventus nel 2021, Higuain potrebbe lasciare anzitempo la formazione bianconero e già la scorsa estate sembrava destinato alla RomaAlla fine per volontà dell’argentino e di Sarri, il giocatore rimase a Torino, con l’allenatore toscano deciso a puntare su di lui per questa stagione.

La Juventus sogna un grande colpo il prossimo anno in avanti, ma vuole anche una punta più giovane e per Higuain potrebbe non esserci spazio. Tra le squadre pronte a lanciare l’assalto al Pipita c’è una clamorosa sorpresa: il River Plate.

Sono stati proprio i Milionarios a lanciare Higuain nel calcio che conta, con l’ex Napoli e Chelsea che fece le fortune del club argentino, vestendone la maglia per due stagioni prima di passare al Real. Stando a quanto riportato dal quotidiano argentino Clarin, Higuain sarebbe il sogno nel cassetto del River, con un dirigente che ha affermato che sarebbe bello un ritorno dell’argentino in patria.

L’affare, però, potrebbe essere reso possibile solo con un cospicuo ritocco dell’ingaggio, ma la voglia di Higuain di rivestire la maglia che lo ha fatto arrivare in Europa potrebbe fare la differenza. Con il River, Higuain ha esordito a 17 anni e realizzato 15 reti in 41 partite, stregando il Real Madrid.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei