Calciomercato Inter: sfida alla Juventus per Tolisso e Chiesa

L’Inter si inserisce nella corsa a Chiesa della Fiorentina e Tolisso del Lione, che piacciono molto anche alla Juventus

Si prospetta uno dei derby più caldi sul mercato la prossima estate tra Juventus e Inter, pronte a sfidarsi per due gioielli del calcio europeo. Infatti, bianconeri e nerazzurri faranno sul serio per Federico Chiesa della Fiorentina e Corentin Tolisso del Lione

Ma andiamo con ordine. La Juventus è da tempo alla ricerca di un centrocampista e già nelle scorse settimane aveva presentato un’offerta ufficiale al club francese per il centrocampista, vedendosi rifiutare la proposta. A giugno, però, i bianconeri ci riproveranno per Tolisso

Corentin Tolisso

Inoltre, il club piemontese sono sempre molto attenti ai giovani talenti del calcio italiano e l’estroso esterno dei toscani è sicuramente una delle più belle sorprese di questo inizio di stagione, risultando decisivo nelle ultime settimane per i risultati dei viola. Al termine della stagione, quindi, la Juventus potrebbe tentare l’affondo per Chiesa.

Sugli obiettivi della Juventus, però, si inserisce fortemente la nuova politica dell’Inter del Group Suning, che ha intenzione di creare un gruppo formato soprattutto da giovani talenti italiani, oltre a portare a Milano grandi top player, come dimostrato tra l’altro con l’acquisto di Roberto Gagliardini per una cifra che potrebbe sfiorare i 30 milioni di euro e quello estivo di Joao Mario per 40 milioni di euro. 

Fonte immagine: Facebook – Federico Chiesa
La Juventus sembra pronta ad offrire fino a 40 milioni di euro al Lione per Tolisso, mentre l’Inter potrebbe anche proporre un prestito oneroso da 6 milioni di euro, più diritto di riscatto obbligato fissato a 30 milioni di euro e 5 milioni di euro di bonus, legati al raggiungimento di obiettivi personali e di squadra. D’altronde, a giugno il presidente Aulas non potrà ancora trattenerlo di fronte a queste cifre. 

Discorso diverso, invece, per Chiesa. Infatti, la Fiorentina ha provveduto a blindarlo con il rinnovo del contratto fino al 2022, consapevole che, probabilmente, dovrà lasciar partire Federico Bernardeschi. Ma, in caso di offerta importante, non è da escludere che possa decidere di trattenere il numero dieci e cedere proprio il figlio d’arte. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia