Calciomercato Juventus: non solo Witsel, in cima alla lista c’è Tolisso del Lione

La Juventus attende con ansia l’apertura del calciomercato invernale per completare lo scacchiere a centrocampo con gli innesti di due pedine che potrebbero rivelarsi di vitale importanza per il prosieguo della stagione: Axel Witsel e Corentin Tolisso.

Con l’apertura della finestra di mercato invernale in Corso Galileo Ferraris sono certi di una cosa: il centrocampo va rinnovato. In una squadra che gira alla perfezione in difesa e in attacco (anche se si aspetta ancora il miglior Higuain e il rientro di Dybala) l’unico reparto che andrebbe infoltito, data anche la partenza di Asamoah e Lemina in Coppa d’Africa, è il centrocampo.

Axel Witsel
Axel Witsel

Con Pjanic e Khedira che vanno ad intermittenza e Marchisio non ancora al top della forma, ecco allora già pronti dalla Russia e dalla Francia i nomi che potrebbero arrivare a Torino per dare alla Juventus quei ricambi necessari per far primeggiare la squadra di Allegri in tutte e tre le competizioni: Witsel e Tolisso.

Che alla Juve piaccia Witsel e che a Witsel piaccia la Juve ormai non è più un mistero. I bianconeri sono stati vicinissimi a prendere il belga dello Zenit già la scorsa estate ma poi il club russo fece saltare tutto all’ultimo minuto. Nel senso letterale del termine. Marotta e Paratici ci riproveranno allora a gennaio, Zenit permettendo. Perché è delle ultime ore la notizia che il club russo non ha intenzione di perdere Witsel, nonostante il contratto in scadenza a giugno. L’offerta della Vecchia Signora non supererebbe i 5-6 milioni di euro, ( a fronte dei 25 sfumati dalla sua mancata cessione ad agosto) troppo bassa per cedere un calciatore così importante per la propria rosa. Marotta dovrà alzare la cifra per avere il belga a Torino a gennaio, o aspettare giugno per prenderlo a parametro zero. La volontà del giocatore è chiara a tutti, ma il duello a distanza Juve-Zenit continua.

Corentin Tolisso
Corentin Tolisso

Si spera allora di avere maggior fortuna sul fronte francese, con Tolisso del Lione, proprio colui che pareggiò il gol bianconero nell’ultima partita di Champions League. In quell’occasione ha impressionato Allegri che lo ha messo tra i primi nomi per la sua lista del centrocampo. Ciò che preoccupa il club bianconero è però la richiesta economica. Il Lione non scenderebbe sotto i 37 milioni di euro offerti dal Napoli per il 22enne francese la scorsa estate, quando poi fu lo stesso Tolisso ad optare per il rinnovo col Lione fino al 2020. Le sue caratteristiche sarebbero complementari con quelle del centrocampo bianconero e potrebbero portare Allegri a trovare finalmente la quadra ad un reparto che ha dato i maggiori problemi finora. 

Dunque Witsel e Tolisso: per provare a vincere la Champions il sogno sarebbe quello di portarli a Torino già tra un mese, ma in corso Galileo Ferraris dovranno metter mano al portafogli. Dalla Russia non lasciano andare Witsel per cifre irrisorie, e il Presidente del Lione Aulas non è certo conosciuto per fare sconti sul mercato.