Calciomercato Inter: rifiutata prima offerta Bayern per riscatto Perisic. Ufficiale rinnovo Padelli

Giornate di lavoro intenso in casa Inter. Il mercato, se pur a rilento, si muove. Il DS Piero Ausilio e l’amministratore delegato Giuseppe Marotta stanno cercando di regalare a Conte una squadra pronta a vincere, puntando su giocatori già formati che consentirebbero ai neroazzurri di avvicinarsi ai rivali bianconeri. 

Le parole rilasciate ieri dal DS neroazzurro ai microfoni di Sky rallentano, se pur momentaneamente, il mercato in entrata della squadra di mister Conte. Dopo l’accordo siglato con Sanchez, svincolatosi dal Manchester United, e l’acquisto di Hakimi, per l’Inter è tempo di vendere. La lista dei partenti è lunga ma venderli non sarà facile. Uno dei reparti sovraffollati è il centrocampo: Vecino e Joao Mario sono già sicuri di non far più parte del progetto. Da valutare in base alle offerte che arriveranno: Gagliardini, Nainggolan e Brozovic. Discorso a parte merita Ivan Perisic. Il croato, fresco di triplete con il Bayern Monaco, è rientrato dal prestito. I bavarersi non hanno esercitato il diritto di riscatto fissato a 20 milioni, ma hanno comunque in mente l’acquisto dell’esterno. Una prima offerta da 13 milioni sembra sia arrivata nella sede dell’Inter. Tale offerta però sembra sia insufficiente. La dirigenza neroazzurra chiede almeno 15 milioni per il cartellino del calciatore.

Intanto, sembra abbia trovato l’accordo per prolungare di un anno il contratto Daniele Padelli. Il portiere classe ’85 è arrivato a Milano nel 2017 come vice Handanovic, per lui fin qui 8 presenza con la maglia neroazzurra. Quest’anno, con molta probabilità, sarà il terzo dietro allo sloveno e alla new entry Radu

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus