Calciomercato Inter: Pinamonti tra Monza e Salernitana, Radu alla Cremonese, addio Sanchez

Calciomercato Inter, si lavora sulle uscite: Radu va in prestito alla Cremonese; il Monza tenta Pinamonti; Sanchez ha offerte all’estero.

Il calciomercato dell’Inter si muove a ritmi sostenuti: si attendono gli sviluppi sul fronte Dybala-Lukaku, intanto la società fa il punto in merito alle cessioni. Diversi elementi potrebbero partire, chi per fare esperienza, chi per liberare spazio in rosa e permettere al club di fare cassa.

Il Monza, neopromosso in Serie A, tenta un altro colpo in casa nerazzurra, dopo essersi assicurato le prestazioni dello svincolato Andrea Ranocchia. Piace molto Andrea Pinamonti, giovane attaccante finito in doppia cifra con l’Empoli nell’ultimo campionato. L’offerta ai nerazzurri è di quelle allettanti: 15 milioni (12+3 di bonus), di poco distanti dalla richiesta di 20.

Pinamonti

L’attaccante prende tempo, anche perché sullo sfondo resta l’opzione Salernitana: i campani, artefici di una salvezza miracolosa nell’ultima Serie A, avrebbero presentato una propria offerta (non se ne conoscono i dettagli). Di sicuro c’è che l’Inter, nella speranza di acquistare Lukaku, cederà almeno uno tra Pinamonti e Dzeko.

Già certo della propria destinazione è Ionut Radu: il portiere rumeno ha un accordo di massima con la Cremonese, che lo preleverà in prestito. L’obiettivo è quello di accumulare esperienza per provare poi, in futuro, a giocarsi il posto da titolare con Onana.

Chiude il capitolo cessioni la situazione di Alexis Sanchez: il cileno, in uscita, ha diverse offerte dall’estero: si sarebbe fatto avanti, con una certa convinzione, l‘Olympique Marsiglia. L’allenatore Sampaoli, che ha guidato il Cile dal 2012 al 2016, avrebbe chiamato direttamente Sanchez per proporgli un ruolo di primo piano all’interno della squadra.

Il problema resta l’ingaggio, visto che i transalpini non possono offrire più della metà dei 7 milioni percepiti attualmente dal giocatore. Sullo sfondo, ma resta un’opzione remota, un possibile ritorno al Barcellona. Eventualità che alletta il cileno, ma per ora i “blaugrana” non si sono mossi concretamente.