Calciomercato Inter: non si molla Wijnaldum, ipotesi scambio Eriksen-Xhaka

Calciomercato Inter: Georginio Wijnaldum del Liverpool finisce nel mirino dei nerazzurri che lavorano anche ad un possibile scambio Eriksen-Xhaka con l’Arsenal.

Ancora qualche giorno e poi sarà di nuovo campionato con la Serie A che tornerà in campo nel weekend con gli ormai consueti tre anticipi del sabato che vedranno in campo Crotone-Lazio (15:00), Spezia-Atalanta (18:00) e Juventus-Cagliari (20:45). Tre anticipi che vedranno in scena tre delle quattro squadre italiane impegnate in Champions League la settimana prossima. La quarta, l’Inter, scenderà invece in campo domenica pomeriggio alle 15:00 contro il Torino di Marco Giampaolo.

Proprio i nerazzurri, in queste ore, sono finiti al centro di vicende di mercato che li vedrebbero interessati a Georgino Wijnaldum del Liverpool. Il centrocampista olandese dei Reds è in scadenza di contratto e, salvo ripensamenti dell’ultim’ora, dovrebbe lasciare l’Inghilterra al termine della stagione. Su di lui ci sono ovviamente tanti top club europei tra cui anche il Barcellona di Ronald Koeman che conosce bene l’ex Feyenoord dai tempi in sui sedeva sulla panchina dell’Olanda.

I blaugrana contano di convincere il classe ’90 proprio grazie alla figura del proprio tecnico che però dovrà lottare duramente per strapparlo al Liverpool che, per fare restare il fresco 30 enne sulla sponda rossa del Mersey, ha già pronto un nuovo contratto con cospicuo adeguamento dell’ingaggio. Per il momento è ovviamente tutto in alto mare, ma fonti vicine al club inglese parlano di un Wijnaldum pronto a dire addio alla Premier League per provare una nuova esperienza in un altro campionato. Vedremo cosa accadrà in estate.

Calciomercato Inter: piace Wijnaldum. Si lavora allo scambio Eriksen-Xhaka
Calciomercato Inter: Wijnaldum nel mirino. Possibile scambio Eriksen-Xhaka con l’Arsenal.

Calciomercato Inter, non solo Wijnaldum: i nerazzurri tentano lo scambio Eriksen-Xhaka con l’Arsenal

Se acquistare Wijnaldum è un sogno, vendere Eriksen è un dovere: è questo il mantra che, almeno per quanto riguarda la cessione del danese, va di moda ultimamente all’ombra nerazzurra della Madonnina. Parlare dell’incompatibilità tecnica dell’ex Tottenham con il sistema di gioco di Antonio Conte sarebbe ripetitivo, nonché scontato. Il classe ’92 non rientra nei piani tecnici della squadra milanese e la sua cessione, già a gennaio, sarebbe accolta con gioia soprattutto dal tecnico leccese, ormai stanco di sorbirsi le solite domande sul perché il numero 24 interista giochi poco e niente.

In tal senso Ausilio e Marotta stanno già lavorando alla cessione di Eriksen sulla base di uno scambio con l’Arsenal che riporterebbe il danese a Londra e il centrocampista svizzero dei Gunners, Granit Xhaka a Milano. Anche in questo caso è chiaramente tutto da vedere, perché se è vero che il 28 enne nerazzurro è ormai un di più dalle parti di Appiano Gentile, è altrettanto vero che il classe ’92 di Basilea non ha le caratteristiche di quel N’Golo Kanté tanto desiderato da Antonio Conte. Allo stato attuale delle cose, non possiamo quindi che aspettare le prossime settimane per saperne di più.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi