Calciomercato Inter: assalto a Ramsey e sprint per Ozil

L’arrivo di Marotta ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi nerazzurri, che se in parte rimangono un po’ scettici dell’arrivo dell’ex dirigente bianconero dall’altra sognano un mercato di gennaio che possa rinforzare ulteriormente la rosa. I primi nomi sono due pezzi pregiati dell’Arsenal: Ramsey e Ozil.

I due fantasisti sono un po’ scalati nelle gerarchie di Emery e potrebbero lasciare la Premier League. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dall’ingaggio: Ozil prende 20 milioni di euro all’anno fino al 2021 e difficilmente accetterà di dimezzarsi l’ingaggio (ad oggi, Ozil prende più del doppio dello stipendio di Icardi).

Il club londinese vorrebbe 25 milioni di euro, ma è impensabile che i nerazzurri riescano a sborsare quella cifra. Se si riuscisse a trovare un accordo sull’ingaggio, la formula per il trasferimento del calciatore potrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto, la stessa di Politano, Keita e Vrsaljiko.  Più calda la pista che porta a Ramsey. Contratto in scadenza nel 2019 e poche possibilità (se non nulle) di rinnovarlo.

Fonte immagine: Facebook – Arsenal F.C. GEO

Gli agenti di Ramsey hanno incontrato quelli dell’Inter e si lavora a una trattativa alle De Vrij. L’ingaggio di Ramsey (28 anni) è di 6-7 milioni di euro, una cifra non impossibile da soddisfare. Un giocatore come Ramsey servirebbe e non poco ai nerazzurri, che potrebbero utilizzarlo come trequartista o come falso nueve davanti a Icardi e con ai lati Politano e Perisic. Un’Inter arrembante che in fase offensiva avrebbe tutto un altro fascino. E un’altra pericolosità. Il 3 gennaio inizia il mercato, l’Inter sta scaldando i motori…

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano