Calciomercato: il Milan contatta la Juventus per Mandzukic

Il Milan non riesce ancora a chiudere per Ibrahimovic e prepara una pista alternativa: contattata la Juventus per Mario Mandzukic.

Non ci sono solo Manchester United e Inter Miami su Mario Mandzukic. Nelle ultime ore si è registrato anche l’interesse del Milan che ha preso contatti con la Juventus per il trasferimento a Milano del croato.

Mandzukic è fuori rosa praticamente fin da quando Maurizio Sarri è diventato il nuovo allenatore della Juventus ed il croato sta cercando una nuova sistemazione. Nella scorsa finestra di calciomercato si era parlato di un trasferimento in Qatar, ma Mandzukic ha rifiutato chiedendo di poter valutare con calma cosa fare in futuro.

Negli ultimi mesi si è parlato di un testa a testa tra il Manchester United e l’Inter Miami, con Mandzukic ancora indeciso sul da farsi. Ed ora si è aggiunto anche il Milan che si sta preparando una pista alternativa nel caso in cui non dovesse riuscire a trovare l’accordo con Zlatan Ibrahimovic.

I rossoneri sono in trattativa con il giocatore svedese e non è affatto semplice strappare il si di Mino Raiola. Ecco perché la società milanese ha iniziato a prendere contatti con la Juventus, con Mandzukic che è visto come una validissima alternativa ad Ibrahimovic.

L’unico ostacolo potrebbe essere rappresentato dall’ingaggio visto che Mandzukic guadagna molto in bianconero. Ostacolo che potrebbe essere aggirato sfruttando la voglia del croato di lasciare Torino e di rilanciarsi in Italia, dimostrando di poter giocare ancora in una big.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei