Calciomercato Cagliari: ritorna Pellegrini, difficile l’arrivo di Simeone e Defrel

Il Cagliari continua a muoversi sul mercato per puntellare la rosa in vista della conclusione della sessione estiva di calciomercato.

E’ fatta, anche se non ancora ufficialmente, per il ritorno di Luca Pellegrini nelle file dei rossoblu.
Il terzino, classe 1999, arriva dalla Juventus con la formula del prestito secco. Un buon colpo per entrambe le squadre, dal momento che difficilmente avrebbe trovato spazio nella squadra bianconera. Alla corte di Maran verosimilmente si alternerà con Lykogiannis, visto l’addio di Pajac in direzione Genoa.

Proprio il ritorno di Pellegrini potrebbe mettere la parola fine alle entrate della squadra rossoblù. Oggi infatti, è intervenuto il ds Carli che, sul capitolo seconda punta, ha ribadito la fiducia in Joao Pedro. Queste le sue parole:
“Seconda punta? Abbiamo Joao Pedro, giocatore importantissimo che non abbiamo mai messo in vendita. Se il mercato ci darà l’opportunità di prenderne uno più forte vedremo: può succedere di tutto, ma deve essere un’occasione a livello tecnico ed economico.”

Il suo discorso potrebbe essere riferito alle complicazioni sopraggiunte per i giocatori che la società sarda stava trattando: Simeone e Defrel. Per quanto riguarda l’argentino, la Fiorentina sembrerebbe d’accordo ad aprire le porte per un eventuale prestito, ma pare che l’attaccante non gradisca l’isola come destinazione.

Per Defrel invece, si sarebbe inserito il Genoa e questo avrebbe causato qualche tentennamento all’interno della dirigenza giallorossa.

Infine, continua ad essere sondata la pista che porterebbe ad Ounas, reduce dall’esperienza in Coppa d’Africa con l’Algeria. Anche in questo caso però, non sarà semplice giungere ad una soluzione positiva, visto l’interesse nei suoi confronti da parte di Bordeaux, Lille e Marsiglia.