Brescia-Napoli 1-2, dichiarazioni post-partita Gattuso: “28 punti per arrivare in Europa, ma non sarà facile”

Termina 1-2 per il Napoli il match contro il Brescia valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A. Per gli azzurri decisive le reti in rimonta di Insigne e Fabian Ruiz. Ai padroni di casa non basta Chancellor.

Sulla gara: “Giocare in questo stadio e contro questa squadra non è mai semplice e anche oggi si è visto. Sul gol ci hanno mangiato in testa, ci siamo fatti sorprendere e ciò non doveva accadere”.

Sugli obbiettivi: “In uno sport come il calcio serve saper riaccendere la luce anche nei momenti più bui. Non nego che un po’ di paura nelle scorse settimane l’ho avuta, visto che vedevo i miei completamente sfiduciati. Per fortuna quei momenti sembrano essere passati. L’unica cosa a cui penso è fare i 40 punti”.

Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli
Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli

Come raggiungere l’Europa: “Ad oggi quell’obbiettivo lì sarebbe un sogno. Servirebbero almeno 27-28 punti in 13 partite, si tratterebbe di impresa”.

Sul Barcellona: “Sto già studiando gli avversari, sono sicuro che faremo la nostra partita in maniera corretta così come fatto contro l’Inter”.

I nuovi innesti: “Ho già ringraziato la società di mio, con i nuovi acquisti mi ha creato ancor di più l’imbarazzo della scelta e questa cosa qui, per un allenatore, è importante”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi