Brescia, l’inizio del 2017 è da film horror: a Perugia la chance per ripartire

Non solo il Carpi: anche il Brescia, da quando è cominciato il nuovo anno, sembra essersi sgonfiato come un palloncino. A differenza dei biancorossi, però, gli uomini di Brocchi non sono affatto in zona playoff. Anzi: dopo lo 0-0 di Trapani dello scorso 30 dicembre (forse il primo segnale di una complessiva fase calante) sono arrivati due KO di fila contro Avellino e Frosinone. E la zona playoff ora è distante cinque lunghezze.

Per onestà intellettuale, e visto il recente trend delle Rondinelle, bisogna sottolineare anche che al momento il Brescia dovrebbe per prima cosa guardarsi le spalle, visto che Avellino e Cesena (le due compagini che ad oggi disputerebbero lo spareggio playout) inseguono rispettivamente con appena due e tre punti di ritardo.

La rosa dei lombardi tende però a far pensare che il “tragico scenario” non dovrebbe realizzarsi. Ecco perché c’è voglia di guardare con fiducia alla prossima trasferta proprio di Perugia, in programma sabato pomeriggio alle 15:00. Sebbene gli umbri abbiano perso finora solo 2 partite casalinghe, sarà per i biancazzurri la prima (importante) di altre 19 possibilità per acciuffare il treno promozione. E tornare finalmente a fare la voce grossa nelle parti alte della classifica.