Brescia, caso Balotelli: finisce in tribunale

L’avventura dell’ex Milan e Inter alle rondinelle rischia di non avere un lieto fine e, con ogni probabilità, si protrarrà fino alle carte bollate.

Era partita con grandi speranze, voglia di rivincita e il desiderio di costruire insieme un sodalizio per rilanciare il Brescia, nella stagione del ritorno delle rondinelle in serie A.

La storia d’amore tra il club lombardo e Mario Balotelli, invece, oltre a non aver vissuto una stagione esaltante sul piano sportivo, rischia di protrarsi anche in altre sedi.

A pochi giorni dalla ripartenza del campionato, dopo i tre mesi di stop dovuti all’emergenza Coronavirus, sembra essersi definitivamente logorato il rapporto tra Mario e il presidente Massimo Cellino.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è balotelli.jpg
Primo piano di Mario Balotelli, presente sui social

Il Brescia rimprovera a Balotelli di non aver seguito le indicazioni del club sulla tabella di marcia da seguire nei giorni di clausura, mentre il giocatore sarebbe determinato a chiedere il reintegro in rosa.

La soluzione alla vicenda, però, appare tutt’altro che vicina, dal momento che entrambe le parti sono rigide sulle proprie posizioni.

Il contratto del giocatore allo stato delle cose prevede una rescissione automatica al termine della stagione in caso di retrocessione, mentre scatterebbe un rinnovo biennale in caso di salvezza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus