Bologna News: adesso Donadoni rischia la panchina

3 vittorie nelle ultime 9 partite, tanti gol subiti, un quattordicesimo posto che tiene lontano i fantasmi della retrocessione più per demeriti degli altri, che per meriti propri. Il Bologna di Joey Saputo naviga in cattive acque, e da qualche settimana la proprietà starebbe pensando al serio rischio di un esonero per Roberto Donadoni, che siede sulla panchina dei felsinei dal 28 ottobre 2015.

Le ultime due sconfitte in casa hanno molto spazientito il pubblico bolognese: il Napoli ha umiliato la squadra di Donadoni con un 7-1, mentre il Milan addirittura in 9 è riuscito ad uscire dalla città delle due Torri con 3 punti, sconfitta per la quale l’ex allenatore del Napoli si è assunto la piena colpa: «La responsabilità è mia, la troppa voglia di fare ci è costata la sconfitta.»

Preoccupanti sono pure i numeri: il Bologna segna pochissimo (22 reti in 23 partite) e comincia a subire troppo a livello difensivo, e il mercato invernale non ha per niente agevolato il compito dell’ex CT della nazionale italiana. Così la società del Bologna starebbe pensando ad un esonero, per migliorare la situazione ed assicurarsi un finale di stagione meno palpitante. 

La scelta sembrerebbe in stand-by, al momento, vista l’assenza di candidati di buon livello per succedere all’ex centrocampista del Milan.