Bologna-Inter 1-1, voti e pagelle: Verdi scatenato, disastroso Joao Mario

Dopo quattro vittorie consecutive si ferma la corsa dell’Inter.

I neroazzurri escono dal Dall’Ara con un punto strappato ad un ottimo Bologna che forse avrebbe anche meritato qualcosa in più. Eccellente prestazione dei ragazzi di Donadoni, trascinati da un Simone Verdi in stato di grazia.

Nell’Inter si salvano davvero in pochi: a Icardi non basta la trasformazione del rigore per arrivare alla sufficienza, ma pessima partita di tutto il reparto offensivo e del centrocampo. Particolarmente disastrosa la partita di Joao Mario, forse la peggiore da quando veste la maglia neroazzurra.

BOLOGNA-INTER 1-1

MARCATORI: Verdi (B) al 32’ del p.t.; Icardi (I) su rigore al 32’ del s.t.

 
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 6; Mbaye 5, Gonzalez 5,5, Helander 7, Masina 6; Poli 6 (dal 27’ s.t. Taider 6), Pulgar 6, Donsah 6,5; Verdi 7,5, Petkovic 6 (dal 42’ s.t. Okwonkwo s.v.), Di Francesco 6,5 (dal 29’ s.t. Palacio) A disposizione: Da Costa, Ravaglia, De Maio, Krafth, Frabotta, Brignani, Crisetig, Nagy, Destro. Allenatore: Donadoni 6,5.
 
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5, Skriniar 6, Miranda 6, Nagatomo 5,5; Vecino 5, Borja Valero 5,5 (dal 41’ s.t. Gagliardini s.v.); Candreva 4,5 (dal 36’ s.t. Brozovic s.v.), Joao Mario 4 (dal 5’ s.t. Eder 6,5), Perisic 5,5, Icardi 5,5. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Santon, Dalbert, Vanheusden, Karamoh, Pinamonti. Allenatore: Spalletti 5,5.
 
ARBITRO: Di Bello di Brindisi.
 
NOTE: Ammoniti Poli, Donsah, Petkovic, Mirante, D’Ambrosio, Eder e Nagatomo.
 
I migliori: 
 
Verdi 7,5: praticamente imprendibile, svaria su tutto il fronte d’attacco e trova un gol splendido. Quantità e qualità per 90 minuti.
 
Helander 7: stravince il duello con Icardi. Prestazione di grande solidità da parte di questo difensore svedese che sta facendo molto bene a Bologna.
 
Eder 6,5: il migliore dell’Inter. Entra a inizio secondo tempo e riesce a dare ai neroazzurri quella vivacità che era completamente mancata nel primo tempo, riuscendo anche a procurarsi il calcio di rigore poi trasformato da Icardi.
 
I peggiori:
 
Joao Mario 4: il portoghese è in evidente ritardo di condizione, davvero irriconoscibile. Perde tantissimi palloni e non riesce mai a contribuire alla manovra. Giustamente sostituito.
 
Candreva 4,5: corre, si sacrifica, ma sbaglia praticamente tutti i cross. Manca in qualità.
 
D’Ambrosio 5: Verdi lo mette in crisi di continuo, in fase difensiva è praticamente nullo ma si vede pochissimo anche in fase di spinta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€