Benevento-Juventus, Pirlo: “Gara difficile contro avversario tosto. Maradona dio del calcio”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha presentato a Juventus TV la partita di domani sera contro il Benevento. Il tecnico bianconero ha espresso anche un suo ricordo di Diego Armando Maradona, morto due giorni fa.

Domani alle ore 18:00 la Juventus sarà ospite del Benevento al Ciro Vigorito per la partita valevole per la nona giornata di Serie A.

I bianconeri vengono da due successi consecutivi contro Cagliari e Ferencvaros e vorranno proseguire il buon momento di forma. I giallorossi, però, vogliono fare lo sgambetto alla Vecchia Signora dopo aver giocato un tiro mancino alla Fiorentina, andando a vincere a Firenze.

Già contro il Crotone e per più di un’ora contro lo Spezia, la Juventus ha fatto fatica confermando i suoi problemi contro le squadre chiuse. Anche contro il Benevento sarà una gara tosta e di ciò ne è sicuro anche Andrea Pirlo che a Juventus TV ha presentato la sfida domani: “Una gara difficile contro una squadra tosta conosco benissimo l’allenatore e so cosa vorrà fare con i propri giocatori. Dovremo aver un atteggiamento concentrato sin dal primo momento, credo che loro faranno una gara importante cercando di coprire bene il campo e di ripartirci in contropiede, però sappiamo ormai che queste saranno le partite quando ci affronteranno e ci siamo preparati per questo”.

Due giorni fa è venuto a mancare Diego Armando Maradona a causa di edema polmonare acuto conseguente ad insufficienza cardiaca e ciò ha scosso il mondo del calcio e non solo. Anche Pirlo ha raccontato un aneddoto personale riguardo a ciò che è significato per lui il Pibe de Oro: Maradona è stato l’idolo di tutti noi ragazzi che volevamo giocare a calcio, è stato il dio del calcio. I primi mondiali che mi ricordo sono quelli dell’86 ed era riuscito a vincere i mondiali con l’Argentina e mi ricordo che ero in giardino a provare il gol che aveva fatto contro l’Inghilterra provando a scartare da solo gli uomini e provare a fare quel tipo di gol. Ricordo indelebile di un giocatore unico che rimarrà per sempre nella storia del calcio”.

Tornando a questioni di campo, Pirlo non ha convocato per la trasferta di domani a Cristiano Ronaldo che potrà godere di un po’ di riposo. L’allenatore bianconero ha spiegato come questa scelta sia stata concordata con il fuoriclasse portoghese:Cristiano effettuerà un turno di riposo concordato, perché era un po’ stanco dopo tante partite”. Pirlo ha poi annunciato il rientro di Bonucci tra i convocati, con il difensore che ha smaltito il problema alla coscia accusato in nazionale.

Domani Pirlo ritroverà Pippo Inzaghi per la prima volta da avversario in una sfida tra due grandissimi giocatori della storia del Milan. Il tecnico bianconero ha riconosciuto come l’ex compagno rossonero è un tecnico preparato che si è conquistato la Serie A con il lavoro: “Un allenatore che si è messo in discussione, ha iniziato nel Milan poi ha fatto un grande passo indietro ed è stato ammirevole andando in serie C facendo un passo importante per la sua crescita, poi con i risultati è riuscito a riconquistarsi la serie A. È un allenatore bravo e preparato e malato di calcio, quindi è uno che arriverà sicuramente in alto”.

La partita contro il Benevento è importante per la Juventus che sa di non poter perdere terreno visto che si entra in una fase importante del campionato. Pirlo ha sottolineato come questo sarà un campionato equilibrato, anche perché giocando ogni tre giorni bisogna subito ricaricare le energie fisiche e mentali: “Ci sarà grande equilibrio perché ci sono tante partite e i giocatori fanno fatica a recuperare soprattutto quelli che giocano la Champions perché giocare ogni tre giorni non è facile, quindi devi recuperare le forze sia fisiche che mentali ed è molto difficile. Sarà un campionato equilibrato soprattutto in questo periodo

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei