Benevento-Juventus 1-1, voti e pagelle: Morata agrodolce, Dybala più attivo ma continua a non pungere

La Juventus perde ancora terreno in Serie A.

Nell’anticipo pomeridiano delle ore 18 di Sabato 28 Novembre, ossia seconda gara in ordine cronologico della 9^ giornata, la banda di Andrea Pirlo non va oltre il pari 1-1 contro il neopromosso Benevento del grande ex Pippo Inzaghi.

Bianconeri orfani di Cristiano Ronaldo CR7 fuori per scelta di Pirlo – che iniziano bene.

Al 21′ il vantaggio con il solito Alvaro Morata, a segno per la terza volta in questo campionato, in gol finora con tutte le neopromosse e sempre in trasferta.

Assist di Federico Chiesa, esattamente come a Crotone, allora 1° gol in questa sua avventura bis in bianconero per lo spagnolo.

Morata defilato in area di rigore elude l’intervento di Ionita e indovina, di sinistro, l’angolino perfetto alla sinistra di Montipò.

Gli stregoni si difendono bene, ma sembra comunque funzionare la manovra offensiva dei bianconeri, che trovano altre due palle gol abbastanza nette.

Prima con Dybala, oggetto misterioso di questa gestione Pirlo, che si accentra in area e libera un sinistro che esce di pochissimo a lato – occasione quasi identica a quella fallita in casa dello Spezia dalla Joya.

Poi con Ramsey che, servito a centro area dalla rivelazione Frabotta, non imprime la giusta potenza né precisione al tiro di sinistro, rendendo facile il compito di Montipò.

La seconda parte del primo tempo vede i campani recuperare terreno e giocare alla pari dei bianconeri, sfiorando prima il gol due volte – colpo di testa di Lapadula a lato di un soffio e Schiattarella che trova sulla sua strada uno Szczesny strepitoso.

Poi il gol lo trovano davvero, con Gaetano Letizia che capitalizza al meglio un pallone vagante in area scagliando il destro che fa palo rete alla destra dell’estremo difensore bianconero.

Pareggio meritatissimo e 2° gol in stagione, entrambi in campionato, per il terzino destro degli Stregoni.

Padroni di casa ai quali il pareggio da nuova verve, tanto che nella ripresa ripartono all’attacco, sfiorando in apertura il clamoroso vantaggio, con Improta che rischia di bissare il gol contro la Fiorentina.

Altra nota positiva i già citati Frabotta e Federico Chiesa, che provano a sfondare sulla sinistra, mandando quasi in gol Dybala, stavolta fermato da un buon Montipò.

Invece altra nota negativa è proprio Morata, che macchia una buona prestazione condita con gol beccandosi, dopo il triplice fischio finale, un cartellino rosso dall’arbitro Pasqua, che lo accusa di qualche parola di troppo.

E’ già la quarta espulsione in stagione per la Juventus, 3 in campionato e una in Champions, quasi una maledizione.

Sicuramente un passo indietro rispetto alle recenti prestazioni.

Molto probabilmente è da archiviare come l’ennesimo incidente di percorso, l’ennesima prestazione leggera contro una delle squadre cosiddette materasso del torneo.

A Pirlo serve perciò il tempo per lavorare, e correggere gli errori e le storture.

Tempo che, tutto sommato, non manca, considerando che non ci sono scadenze a breve termine.

La qualificazione agli ottavi di UEFA Champions League è ormai agguantata – Juve prima e finora unica squadra italiana ad averla ottenuta quest’anno- perciò la sfida contro la Dinamo Kiev di Martedì vale solo, al limite, per tenersi al passo per ottenere il primato del girone.

Voti e pagelle.

Szczesny voto 6.5

Splendido intervento su Schiattarella, può poco su Letizia, per il resto normale amministrazione.

Frabotta, voto 6.5

Pirlo ha scommesso su di lui, e finora sembra aver fatto bene.

Chiesa, voto 6.5

Ancora un assist per Morata, come sul campo dell’altra neopromossa, il Crotone -anche lì finì 1-1. Molto volenteroso l’ex viola, a svariare da una fascia all’altra come niente.

Non fa nulla di trascendentale, ma dimostra di volersi guadagnare un posto di rilievo in squadra.

Morata, voto 6.5

Mette la sua firma, due volte: sia sul tabelino che sul taccuino dell’arbitro Pasqua.

Dybala, voto 6 di incoraggiamento.

Si muove meglio e sfiora il gol due volte. Sembra più attivo del solito, ma è palese che abbia ancora tanto da lavorare.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato