Barcellona-Roma, Di Francesco: “Vogliamo continuare a sognare. Nainggolan gioca al 50%”

Eusebio Di Francesco ha presentato in conferenza stampa alle 17.30 la sfida del Camp Nou a poco più di 24 ore dal fischio d’inizio: “Vogliamo fare qualcosa di straordinario“.

Vogliamo continuare a sognare“. E’ questa l’ambizione di Eusebio Di Francesco a poco più di 24 ore dall’inizio del temibile match che attende la Roma in Champions League. Una promessa che il mister vuol fare a tutti i tifosi giallorossi. Una missione sulla carta quasi impossibile, ma i capitolini non vogliono presentarsi al Camp Nou da vittima sacrificale.

Siamo qui con grandissima umiltà, contro una squadra abituata a fare queste partite. Vogliamo fare qualcosa di straordinario, abbiamo un atteggiamento positivo: non dobbiamo snaturarci ma avere ancora più attenzione contro una squadra che ha grande qualità. Dobbiamo dare al Barcellona meno chance possibili, dobbiamo tenerli lontani dalla nostra area” – gli ingredienti di Di Francesco per tentare di bloccare una delle squadre più temibili al mondo.

Poi, indizi importanti sulla formazione che scenderà in campo domani sera, in particolare sulle condizioni di Nainggolan che tengono i tifosi ancora oggi con il fiato sospeso: “Nainggolan per noi è molto importante, ad oggi c’è il 50% di possibilità che giochi. Oggi farà il provino. Abbiamo recuperato anche Pellegrini. Nessuno è sicuro di poter giocare, ho voluto mettere tutti sull’attenti perché tutti possano pensare di essere protagonisti“.

Ad accompagnare Di Francesco in conferenza stampa le parole del difensore argentino Federico Fazio. “Come si ferma Messi? È il miglior giocatore al mondo, ma non dobbiamo badare solo a lui ma a tutto il Barcellona con grande rispetto. Lui conosce molto la Roma come noi conosciamo il Barcellona, sarà una grande sfida” – ha dichiarato il centrale giallorosso. Alle 18.15 la rifinitura al Camp Nou.