Barcellona: preso Dembelé per 150 milioni di euro

Era nell’aria da diversi giorni, da poche ore è arrivata l’ufficialità. Dembelé è un nuovo giocatore del Barcellona e nelle casse del Borussia Dortmund arriveranno 150 milioni di euro. Una cifra folle e spropositata per un giocatore di soli vent’anni che si è affacciato da poco nel calcio che conta. Dembelé è il secondo giocatore più pagato della storia dopo Neymar e andrà a formare un tridente da “sballo” con Messi e Suarez.

Il Borussia Dortmund sorride perché l’anno scorso aveva prelevato il giocatore dal Rennes per soli 15 milioni e in un solo anno è riuscito a realizzare una plusvalenza di 135 milioni di euro. Tutti contenti, insomma, tranne il mondo del calcio che assiste all’ennesimo colpo fuori da ogni logica calcistica. Fino a qualche mese fa ci lamentavamo del calcio cinese, adesso è giunta l’ora di guardare in casa nostra perché è necessario prendere atto che questa strada porta alla rovina. 

Fonte immagine: Theindipendent.co.uk.com

I prezzi sono lontani dalla realtà, i giocatori si stanno montando la testa, i procuratori si sono trasformati in avvoltoi, le società sono allo sbando. Urge un intervento deciso della Uefa perché da qui a qualche anno si andrà incontro a una bolla finanziaria senza precedenti. Bei tempi quando il Milan acquistò Kaka per 7 milioni di euro…