Barcellona: obiettivo Rodrygo

Nuovo obiettivo di mercato per il Barcellona per la prossima stagione.
Rodrygo, giovane esterno classe 2001 del Santos.
Fonte: Wikipedia

La squadra catalana è alla ricerca di un giovane e lo sta cercando nella patria del talento. Il Brasile è ricco di piccoli fenomeni, ne nascono sempre, ad ogni latitudine.

La società è molto interessata ad un giovanissimo, classe 2001, quindi non ancora maggiorenne. Il suo nome è Rodrygo, attualmente gioca come esterno nella formazione del Santos.

Secondo quanto riferisce il giornale Sport, il padre sarebbe giunto in Catalogna per negoziare la firma del figlio. Il Barcellona desidera muoversi velocemente, per evitare la concorrenza di altre squadre europee eventualmente interessate.

E’ un giovanissimo talento, di cui si dice molto bene in patria. I paragoni con il più celeberrimo Neymar si sprecano, ha un bagaglio tecnico da far invidia ad altri giocatori più grandi di lui. Nasce e cresce nelle giovanili della squadra che sfornò uno dei più grandi giocatori di sempre, ovvero Pelè

Entra nelle giovanili del Santos in tenerissima età. Proviene dal futsal, uno sport che mette ancora di più in risalto le caratteristiche tecniche di un calciatore. L’anno dopo passa nel campo a undici e già si capisce come si abbia di fronte un futuro campione. Riesce a sfornare caterve di reti nonostante non sia schierato come prima punta.

A dire la verità, il suo esordio è avvenuto ancora prima dei 17 anni. Precisamente a 16 anni, 9 mesi e 26 giorni. Dotato di un dribbling secco, accelerazione improvvisa, cambi di passo repentini. Questo calciatore avrà un futuro importante nel calcio internazionale e tutti i tifosi del Barcellona sperano di vederlo presto all’opera nel Camp Nou.

Si può dire, senza tema di smentite, come possa rappresentare la risposta blaugrana all’acquisto di Vinicius Junior da parte del Real Madrid. Anche lui è un prospetto che promette bene, pronto a far infuocare il Bernabeu.

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega