Barcellona, nuova offerta a Messi: 40 milioni di euro netti a stagione

Il Barcellona propone un nuovo contratto tra i 35 e i 40 milioni di euro netti all’anno pur di trattenere Messi 

Stop alle voci, archiviare le ombre di un possibile addio. Questo è l’obiettivo del Barcellona, che vuole chiudere una volta e per tutte la questione Lionel Messi. Il vice capitano dei blaugrana ha il contratto in scadenza nel giugno 2018 e le trattative per il rinnovo stanno andando avanti ormai da tantissimi mesi, suscitando il pericolo di una possibile separazione al termine della stagione.

Nelle ultime ore, però, pare ci sia stato un riavvicinamento importante tra il Barcellona e Messi, grazie ai nuovi contatti tra il presidente Josep Maria Bartomeu e il padre agente del giocatore, Jorge Messi, che sarebbero arrivati ad un’intesa di massima per prolungare il contratto del capitano dell’argentina di altre tre stagioni. 

La nuova proposta avanzata da parte del Barcellona è un contratto fino al 2021 con un ingaggio che oscillerebbe tra i 35 e i 40 milioni di euro. Cifre sicuramente importantissime per Messi e molto onerose per i catalani, che hanno già chiuso precedentemente gli accordi con Luis Suarez e Neymar per i prolungamenti dei rispettivi contratti con nuovi ingaggi davvero molto elevati. 

L’offerta del Barcellona è volta a spegnere una volta e per tutte gli interessi di PSG, che però preferirebbe acquistare il brasiliano, Manchester City, arrivato ad offrire circa 115 milioni di euro al club spagnolo, e, soprattutto, di diversi club della Chinese Super League, come l’Hebei Fortune FC, che già in estate fece di tutto, ma inutilmente, pur di portare Messi in Cina

Nelle prossime settimane ci sarà finalmente l’incontro tanto atteso tra Bartomeu e il padre di Messi, che sancirà il nuovo accordo e il prolungamento del contratto, come confermato anche dal vicepresidente del Barcellona, Susana Monje, addetta alla parte economica della società, che ha fatto capire che il club ha la forza per offrire queste cifre, accontentare il giocatore e difendersi dall’assalto delle super potenze mondiali. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia