Atalanta-Roma, le dichiarazioni pre partita di Mourinho: “Pari? Firmo solo per la vittoria”

Il tecnico portoghese ha parlato in conferenza in vista della sfida contro l’Atalanta.

Una grande sfida aspetta la Roma di José Mourinho nell’inedito lunch match del sabato calcistico di Serie A.

I giallorossi saranno ospiti, al Gewiss Stadium, di una agguerritissima Atalanta che viaggia a ritmi incredibili e con la suggestione di una possibile corsa verso lo Scudetto.

La gara di Bergamo sarà, dunque, molto complicata, ma José Mourinho non ha intenzione di scendere a compromessi.

In conferenza stampa, lo Special One ha dichiarato apertamente di non voler firmare per il pareggio e di scendere in campo solo per arrivare alla vittoria.

Con grande rispetto e ammirazione verso il lavoro svolto dall’Atalanta, Mourinho é consapevole della forza della sua squadra e pensa che la vittoria sia possibile.

La vera e grande differenza tra le due compagini corrisponde all’esperienza nei rispettivi club.

Gasperini é a Bergamo da sei anni, Mourinho é giallorosso solo da sei mesi.

Nonostante ciò, l’auspicio é quello di vedere una grande gara, anche per i giocatori che scenderanno in campo.

Smalling ci sarà e probabilmente anche Zaniolo giocherà titolare.

Mou non reputa negative le ultime prestazioni del talento italiano e chiede nuovamente a stampa e tifosi di lasciarlo tranquillo di poter lavorare e tornare ai suoi livelli.

Non perfette le condizioni di Ibanez.

L’Atalanta viene reputata da Mourinho come un progetto affascinante, molto diverso dai suoi abituali incarichi in squadre dal budget elevato, ma proprio per questo viene elogiata l’ambizione e la mentalità di questo club.

Mourinho nega totalmente il fatto che questo match possa essere decisivo per la Champions League, ma, ad ogni modo, sarà un crocevia importante per le ambizioni di entrambe.