Atalanta-Milan 5-0, dichiarazioni post-partita Pioli: “Questi non siamo noi. Gara gravemente insufficiente”

Termina 5-0 per l’Atalanta il match contro il Milan valido per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. Per i padroni di casa decisiva la doppietta di Ilicic, e le reti di Gomez, Pasalic e Muriel.

Uno Stefano Pioli molto amareggiato ha così analizzato il match nel post-partita: “Abbiamo sbagliato tanto contro una di quelle squadre con le quali non puoi sbagliare. Tutti quanti noi sappiamo di non essere questi, giusto dare i meriti ad una grande Atalanta, ma oggi noi abbiamo tanti demeriti”. Sugli errori: “I primi venti minuti sono stati l’emblema di tutto ciò che non avremmo dovuto fare. Siamo entrati in campo con poca lucidità, tecnica, tattica e determinazione. Concedendo, tra l’altro, tantissimi spazi agli avversari. La ripresa pensavo potesse essere migliore, invece ci siamo disuniti ancora di più. La nostra è stata una gara gravemente insufficiente”. 

(Stefano Pioli, 54 anni, allenatore del Milan)

Il tecnico, inoltre, spiega i motivi alla base di questo enorme passo indietro: “Una prestazione così deve essere per forza frutto di una cattiva settimana di allenamenti, per la quale mi ritengo il primo responsabile. Avrei preferito non ci fosse la sosta per ripartire sin da subito. Abbiamo il dovere di fare meglio”. Infine, Pioli sentenzia così in merito al mercato e al possibile arrivo di Ibrahimovic: “Zlatan è uno di quei campioni, che ha la capacita di alzare il tasso tecnico e mentale della squadra anche negli allenamenti. Come ben sapete, però, queste qui sono domande da fare alla dirigenza. Il mio compito è quello di ripartire dalle certezze che mi sono costruito”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi